Cos’è Apple Pay e come funziona su iPhone 6 e Watch

Apple Pay è la vera rivoluzione annunciata da Apple lo scorso 9 settembre, oppure si tratta dell'intelligente sfruttamento di una tecnologia già esistente? Ma soprattutto, cos'è Apple Pay e come funziona su iPhone 6 e Watch?

di Daniele Sforza, pubblicato il
Apple Pay è la vera rivoluzione annunciata da Apple lo scorso 9 settembre, oppure si tratta dell'intelligente sfruttamento di una tecnologia già esistente? Ma soprattutto, cos'è Apple Pay e come funziona su iPhone 6 e Watch?

Rivoluzionario o no? Per alcuni Apple Pay è la vera rivoluzione annunciata durante la presentazione del 9 settembre 2014 di iPhone 6, iPhone 6 Plus e Watch, per altri invece è un metodo vecchio che non porterà nulla di nuovo. Effettivamente, se pensiamo al modulo NFC e al suo sfruttamento, non possiamo parlare di novità, anzi: Apple è arrivata in ritardo a utilizzare questa tecnologia peraltro brevettata la prima volta nel lontano 1983. E neppure il Touch ID, introdotto l’anno scorso sull’iPhone e via di seguito sugli smartphone prodotti dalle altre aziende. Allora cosa porterà di nuovo Apple Pay e, soprattutto, come funzionerà?   LEGGI ANCHE Com’è fatto iPhone 6: pregi e difetti Ecco iPhone 6 Plus: caratteristiche del primo phablet Apple Apple Watch: cos’è, com’è fatto e a cosa serve  

Apple Pay: rivoluzione o no?

Se parliamo di tecnologia c’è qualcosa di nuovo e qualcosa che nuovo non è affatto: il sensore di impronte digitali, ad esempio, così come la tecnologia NFC, come dicevamo poco sopra. L’impressione che si ha da Apple Pay è fuorviante: forse bisognerebbe utilizzarlo per capire meglio. Sostanzialmente, non è che se Apple fa sua una cosa vecchia e già utilizzata, allora questa diventa automaticamente novità o rivoluzione.   Nel frattempo non ci resta che guardare alcune dimostrazioni video già pubblicate sul web per farsi un’idea più realistica di cos’è e come funziona Apple Pay.  

Come funziona Apple Pay su iPhone 6 e iPhone 6 Plus

Fotografando con l’iPhone il prodotto che si desidera l’acquisto si potranno ottenere ulteriori informazioni sullo stesso, così se lo si vuole acquistare sarà possibile avvicinare l’iPhone alla cassa, scegliere la carta con la quale si vuole pagare, tenere premuto il sensore per la lettura di impronte digitali per il riconoscimento e per l’autorizzazione della transazione e infine, attraverso la tecnologia NFC, la comunicazione con il Pos dell’esercente, che mantiene in sicurezza i dati e le informazioni relative alla carta.   Per capire meglio, guardate questo video:  

Come funziona Apple Pay su Watch

Senza Touch ID come sarà possibile utilizzare Apple Watch per i pagamenti online? Il tutto si dispiega attraverso un sofisticato sistema di sensori presenti nello smartwatch: essi sanno riconoscere quando Watch viene indossato e quando invece viene riposto. In questo modo Apple Pay può attivarsi e disattivarsi, poiché una volta indossato Watch, bisognerà inserire un codice PIN per attivare il sistema di pagamento. Quando lo si ripone, anche per un solo secondo, e poi o si riallaccia al polso, sarà necessario nuovamente immettere il codice PIN.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove tecnologie, Apple Pay