Coronavirus, su Whatsapp arriva la ricetta elettronica

La ricetta elettronica per evitare affollamenti e combattere il Coronavirus.

di , pubblicato il
La ricetta elettronica per evitare affollamenti e combattere il Coronavirus.

La tecnologia si sta dando un gran daffare per rendere questa quarantena sempre più tollerabile, e sono numerose le idee che sono state applicate agli strumenti del web per agevolare molte azioni dei cittadini, tra queste spicca ora anche la ricetta elettronica su WhatsApp e non solo, cerchiamo di capire bene di cosa si tratta.

Coronavirus e ricetta elettronica

Non certo solo WhatsApp, ma anche SMS e email. Insomma, il mezzo lo scegliete voi, ma sta di fatto che la ricetta elettronica potrebbe essere davvero la soluzione giusta per facilitarci nuovamente le cose in questo periodo di grande difficoltà a causa dell’emergenza Coronavirus. Il Capo Dipartimento della Protezione Civile ha firmato un’ordinanza che permette di ricevere dal proprio medico il numero di ricetta elettronica.

Basta conoscere il codice di identificazione univoco e il farmacista potrà accedere al sistema per recuperare i dati della prescrizione attraverso NRE (numero di ricetta elettronica) e codice fiscale dell’assistito. Per conoscerlo bisogna che il cittadino chieda tale numero al proprio medico. Ma come fare per riceverlo? Come detto le soluzioni sono diverse, via telefonica, via SMS, via mail, oppure tramite le app di messaggistica come appunto WhatsApp, ma se preferite anche Telegram se il vostro medico è presente.

In questo modo quindi sarà possibile ottenere un servizio senza il bisogno di recarsi fisicamente dal dottore e farsi prescrivere il cartaceo della ricetta, un modo in più per evitare di uscire di casa e affollamenti vari tra l’altro in una zona a rischio come quello di un ambulatorio medico.

Potrebbe interessarti anche Coronavirus blocca streaming video, Netflix, Prime e le altre si fermano

Argomenti: ,