Come svuotare la casella di posta Gmail e liberare spazio

Ecco quattro semplici e rapidi modi per svuotare la casella di posta Gmail e liberare spazio quando siamo arrivati al confine dei temuti 10 GB.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Ecco quattro semplici e rapidi modi per svuotare la casella di posta Gmail e liberare spazio quando siamo arrivati al confine dei temuti 10 GB.

Certamente 10 GB di spazio non sono pochi, ma c’è chi alla fine li esaurisce tutti, a causa di una mole di e-mail spaventosa o di allegati dalle dimensioni ragguardevoli che occupano moltissimo spazio. 10 GB è lo spazio che offre Gmail ed è un limite che non si può valicare. In attesa che lo spazio sulla casella di posta elettronica targata Google aumenti ulteriormente, la domanda è la seguente: cosa succede quando lo spazio su Gmail si esaurisce? Semplice: come per tutti gli altri servizi di posta elettronica, e come succedeva agli albori della rete (ovvero una decina di anni fa), le mail che dovremmo ricevere non le riceviamo perché vengono spedite al mittente. Allora non ci resta che una cosa da fare: svuotare la casella di posta e liberare spazio. E ci sono diversi modi per farlo, anche per non rischiare di perdere e-mail importanti e che si vogliono conservare.  

Come recuperare spazio su Gmail

  • Eliminare e-mail definitivamente: per prima cosa recatevi nella vostra casella spam ed eliminate i messaggi ivi contenuti. Solitamente vengono rimossi automaticamente dopo 30 giorni, ma se ne ricevete in quantità meglio farlo subito e automaticamente. Quindi recatevi in Cestino: dovete infatti sapere che le e-mail che cestinate non vengono eliminate definitivamente, bensì restano nell’apposita cartella Cestino e occupano ugualmente spazio. Quindi, non vi resterà altro da fare che cliccare sull’icona del quadratino, spuntare la voce Tutti e infine cliccare su Elimina definitivamente.
  • Eliminare gli allegati pesanti: se utilizzate Gmail per lavoro vi capiterà di inviare e ricevere e-mail caricati da allegati molto pesanti. Questi occupano infatti uno spazio notevole ed eliminarli non farà altro che consentirvi di liberare tanto spazio quanto vi serve. Un modo veloce per trovare le e-mail con gli allegati pesanti, consiste semplicemente nel filtrarli. Come? Facile: digitate nel motore di ricerca di Gmail la seguente scritta, has:attachment (il suggerimento automatico dovrebbe darvela già dopo 3 lettere). In questo modo avrete a disposizione tutte le e-mail con gli allegati e potrete decidere liberamente quali cancellare e quali tenere.
  • Eliminare le Bozze: forse non ci avete fatto caso, ma magari la vostra casella Bozze è piena di e-mail non (ancora) inviate, che occupano ugualmente spazio nella vostra casella di posta. Allora recatevi sull’apposita cartella, verificate la presenza di eventuali e-mail e cancellate quelle più pesanti o quelle che non vi servono più.
  • Eliminare e-mail in base al mittente: ci sono due metodi per eliminare le e-mai in base al mittente. Il primo, più macchinoso, consiste nel digitare nella barra di ricerca il nome del mittente, o la sua e-mail, per filtrare i messaggi che contengono quelle parole. Il secondo, più rapido, consiste nel cliccare su una delle e-mail che volete cancellare, cliccare su Altro e infine su Filtra i messaggi di questo tipo. Fatto questo, potrete eliminare tutti i messaggi di un unico mittente. Moto utile se volete cancellare drasticamente tutte le e-mail di newsletter o altri servizi simili.

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Guida a Gmail, Guide

Leave a Reply