Come seguire Brasile 2014 su Twitter e scoprire i trend Mondiali

Sapevate che i Mondiali 2014 in Brasile si possono seguire anche su Twitter? Per farlo basta dare un'occhiata ai trend topic, agli hashtag più popolari e alle principali tendenze in Italia e nel mondo.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Sapevate che i Mondiali 2014 in Brasile si possono seguire anche su Twitter? Per farlo basta dare un'occhiata ai trend topic, agli hashtag più popolari e alle principali tendenze in Italia e nel mondo.

Oggi un evento così importante come è quello dei Mondiali 2014 in Brasile può essere seguito anche su altri media oltre che in televisione. Ad esempio lo si può fare su Twitter, sfruttando gli appositi hashtag e i trend topic, per commentare così in diretta le partite e interagire in tempo reale con azioni, aneddoti e curiosità. E’ un modo come un altro (sicuramente divertente) per seguire i Mondiali 2014 e dare le proprie opinioni sul web, ma anche un’ulteriore opportunità per Twitter di sfruttare il proprio appeal pubblicitario di fronte agli investitori e convincerli delle proprie potenzialità soprattutto durante i più importanti eventi dell’anno, sportivi e non.   LEGGI ANCHE Le migliori app per seguire i Mondiali di Brasile 2014 Come e dove guardare le partite dei Mondiali 2014 in streaming  

Seguire i Mondiali 2014 su Twitter

Ovviamente seguire i Mondiali 2014 su Twitter non significa assistere alle partite, significa invece partecipare attivamente insieme agli altri utenti iscritti al social network da 140 caratteri a un evento internazionale che accomuna le genti di tutto il mondo. Come se fossimo seduti tutti insieme in uno stadio a guardare la stessa partita (che in realtà stiamo guardando in televisore) e commentassimo senza neppure aver bisogno di urlare la voce. Commenti, risposte, retweet, battute, considerazioni e riflessioni di ogni sorta accomunano tutti i “twitteri” in queste ore, che rendono il Mondiale brasiliano un evento puramente social, alla pari di Facebook, ma forse anche di più. Un modo per seguire i Mondiali 2014 su Twitter 24 ore su 24, 7 giorni su 7, è senza dubbio quello di scoprire quali sono i trend Mondiali più utilizzati, anche in base alla propria nazionalità: un modo come un altro per farsi conoscere su Twitter e, perché no, espandere la propria cerchia di followers.  

Come scoprire i trend topic Mondiali su Twitter

Scoprire i trend Mondiali su Twitter è molto semplice: avrete infatti la possibilità di assistere ai trend topic ufficiali di Twitter (“Mondiali 2014“) che vi reindirizzeranno sui trend topic del momento, in base alle partite giocate o a quelle che si stanno per giocare (al momento in cui scriviamo, ad esempio, l’hashtag è #BRAvsCRO). Di hashtag mondiali su Twitter ve ne sono però di numerosi: potete vederli nella colonna a sinistra, dove c’è scritto “Tendenze in Italia”, su cui tuttavia potete modificare anche il Paese di provenienza per scoprire anche gli hashtag internazionali. Un’alternativa per scoprire i maggiori trend Mondiali consiste nello scrivere sulla barra di ricerca parole chiave come Mondiali o Brasile e leggere tutti i tweet degli utenti in merito a questo tema. Utilizzando questo suggerimento, ad esempio, possiamo scoprire come tra gli hashtag su cui possiamo scrivere non ci sono solo #Mondiali2014 o #WC2014, ma anche altri che con ogni probabilità ruoteranno a ogni partita. Si possono così trovare gli hashtag dedicati ai fuoriclasse di questi Mondiali o ai giocatori saliti agli onori delle cronache per qualche motivo (come ad esempio #Fred e il rigore inventato in #BrasileCroazia), così come alle partite in corso o alle squadre nazionali. Possiamo trovare anche hashtag ironici, come #MondialeConFidanzata, e perfino hashtag originali, come #mondialiscrittori, una simpatica iniziativa organizzata da Libreriamo.it votata alla scoperta della letteratura mondiale. Insomma c’è da sbizzarrirsi nel seguire e nel creare trend Mondiali su Twitter: creare anche, sì, perché non si sa mai che il vostro hashtag creato per l’occasione scali la classifica delle tendenze e sia il più utilizzato. Volete provarci?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Social Network