Come sarà iOS 8 e cosa cambia? Ecco le principali novità

iOS 8 sta ormai per arrivare su iPhone, iPad e iPod Touch e come al solito c'è molta attesa da parte degli utenti: scopriamo come sarà iOS 8 e quali sono le principali novità che presenta.

di Daniele Sforza, pubblicato il
iOS 8 sta ormai per arrivare su iPhone, iPad e iPod Touch e come al solito c'è molta attesa da parte degli utenti: scopriamo come sarà iOS 8 e quali sono le principali novità che presenta.

Mercoledì 17 settembre è il giorno ufficiale del rilascio definitivo di iOS 8 e Tim Cook ne ha parlato come di un aggiornamento molto importante, soprattutto sotto l’aspetto funzionale, contrapponendolo così alla rivoluzione del design portata da iOS 7. Cook ha anche detto che gli utenti Android resteranno sorpresi dalle novità/innovazioni portate da iOS 8, ma tra questi c’è chi mormora che in realtà Android ha già portato quelle novità declamate dall’annuncio di iOS 8. Non ci resta dunque che dare un’occhiata a come sarà iOS 8 e a quali sono le principali novità che porta.   LEGGI ANCHE iOS 8: guida all’installazione  

Design

Cominciamo dalla rivoluzione principale che portò iOS 7, un restyling grafico non digerito da molti ma al quale poi ci si è fatta l’abitudine. Sotto l’aspetto estetico, iOS 8 migliora sia il design sia l’utilizzo per merito delle notifiche interattive che renderà tutto più fluido e pratico. Diverse le scorciatoie per mettersi in contatto con le persone che abbiamo chiamato di recente. Anche Safari si rifà il trucco offrendo una più efficiente visualizzazione.  

Messaggi

La novità portata da iOS 8 sa tanto di déjà-vu, e più precisamente un déjà-vu che si chiama WhatsApp. L’app si rinnova infatti migliorando l’esperienza di utilizzo e introducendo la possibilità di inviare messaggi audio attraverso l’apposito microfono. Messaggi si accoda dunque alle più note app di messaggistica istantanea, consentendo agli utenti di inviare e ricevere foto e video e di creare chat di gruppo oltre che inviare la propria posizione geografica.  

Tastiere

Gli utenti potranno scegliere di continuare a utilizzare la già efficiente tastiera di iOS o personalizzarla a proprio piacimento utilizzando quelle alternative. Utile per chi le usa spesso, soprattutto per chi passa da Android o da Windows Phone a iOS, con una marcia in più che permette agli utenti di scegliere il layout desiderato.  

Foto

Si tratta di una nuova applicazione che accrescerà il vostro amore per la fotografia istantanea grazie a una sorta di database, o libreria se preferite, dalla quale potrete trovare tutte le foto che cercate in base a diversi parametri, come la località o la data. Insomma, Apple ha preferito puntare sulla semplicità per ciò che concerne il comparto fotografico offrendo nuove opzioni e facilitando agli utenti la gestione delle immagini. Strizzatina d’occhio anche agli sviluppatori, che potranno sbizzarrirsi nel creare app legate al mondo fotografico facilmente integrabili con la nuova app. Per ciò che concerne il comparto video, è stata introdotta la funzione Time-lapse, ovvero la classica fotografia a intervalli di tempo in grado di creare una videosequenza accelerata.  

Health

Ovvero, come tenere sotto controllo la propria salute con un iPhone o un iPad. Grazie a HealthKit, gli sviluppatori potranno realizzare applicazioni sempre più efficienti e precise legate al settore della salute e del benessere, mentre gli utenti avranno la possibilità di creare un piccolo database comprensivo di tutte le informazioni basilari della propria salute.  

HomeKit

La domotica è un settore in continua evoluzione. Grazie a questa nuova applicazione, sarà possibile controllare da remoto, ovvero a distanza, i dispositivi intelligenti presenti all’interno delle nostre mura domestiche. Anche in questo caso, HomeKit rappresenterà una vera e propria manna per gli sviluppatori.  

iCloud Drive

Cambia nome ma anche funzionalità iCloud: con iCloud Drive, sarà possibile lavorare su qualsiasi tipologia di file e soprattutto salvarli trascinandoli nell’apposita cartella. I file di lavoro potranno poi essere consultabili su qualsiasi dispositivo Apple equipaggiato con iOS 8. Con iCloud Drive, Apple ha puntato forte sull’integrazione dei propri device.  

Apple Pay

Vera rivoluzione/innovazione o semplicemente la marcia in più che ci voleva per far divenire di massa i pagamenti online tramite smartphone. Sicuramente si tratta di una delle novità più interessanti, ma all’inizio il servizio che trasforma il nostro iPhone in una carta di credito sarà disponibile solo negli Stati Uniti. Attendiamo voci ed esperienze da oltreoceano.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: iOS 8