Come reinstallare WhatsApp cancellato per errore?

La guida per riprendere possesso di WhatsApp dopo averlo eliminato per sbaglio.

di , pubblicato il
La guida per riprendere possesso di WhatsApp dopo averlo eliminato per sbaglio.

In questi giorni WhatsApp sta vivendo una situazione molto particolare, forse la prima vera grande crisi da quando è nata. Sono tantissimi ad aver abbandonato l’app, i nuovi termini di utilizzo non stanno piacendo a molti, ma se invece volete cambiare idea e ritornare ad utilizzarla?

WhatsApp, come reinstallarla?

Come dicevamo, i nuovi termini di utilizzo che dovranno essere necessariamente accettati entro l’8 febbraio, non sono stati graditi da molti utenti. Ci siamo già occupati del caso che riteniamo sostanzialmente un equivoco, ma non è questa la sede per ripeterci. Qui vogliamo infatti dedicarci a coloro che vogliono tornare ad utilizzare l’app. Partiamo però da un presupposto fondamentale, ovverosia che WhatsApp sia stati eliminato dallo smartphone sostanzialmente per un errore.

Una eliminazione invece consapevole dell’applicazione difficilmente verrà ripristinata al 100%. Perché diciamo questo? Perché se in precedenza volevate davvero dire addio a WhatsApp, allora avrete effettuato anche la cancellazione dell’account, e conseguente perdita di tutte le chat. Purtroppo a questo non c’è più rimedio in caso di ripensamenti. Quindi, in questo caso vi toccherebbe creare un nuovo account, e le chat saranno di conseguenza completamente integre e avviate da zero.

Ad ogni modo, se il vostro interesse è esclusivamente quello di tornare ad utilizzare l’app dopo averla cancellata, ecco come si fa. In realtà è tutto molto semplice, basta andare sul Play Store e installare nuovamente l’app, poi accettare i termini una volta completato il download. L’ultimo step sarà quello di digitare il vostro numero di telefono. Riprisrtinata l’app vi appariranno nuovamente le chat dopo il backup. Da iOS invece bisogna andare sull’App Store, avviate il download con pass ID o Face ID, poi seguite la medesima procedura precedentemente spiegata per il ripristino dell’app.

Potrebbe interessarti anche Alfabetizzazione digitale della terza età, partono i corsi per aiutare gli anziani

Argomenti: