Come investire in criptovalute? Consigli per partire subito

Le migliori piattaforme exchange e come investire nelle criptovalute, alcune informazioni per iniziare subito.

di , pubblicato il
Come investire in criptovalute? Consigli per partire subito

Come investire in criptovalute? È questa una domanda che negli ultimi anni si sono fatti in tanti, anche i più lontani dalla materia.  Noi qui proviamo a rispondere, una riposta veloce e semplice, senza guide infinite che possano scoraggiare il lettore meno esperto, rimandandovi poi a ulteriori approfondimenti nel caso la cosa vi interessi davvero.

Investire in criptovalute conviene?

Ma facciamo un passo indietro e poniamoci un’altra domanda: investire in criptovalute conviene? Come tutti sanno, Bitcoin, Ripple, Ethereum, Litecoin e tutte le monete virtuali godono in questo momento di un grande successo, soprattutto dopo l’exploit del 2017. Quattro anni fa infatti è praticamente diventato di moda investire in criptovalute. Molti si sono arricchiti, altri hanno perso anche parecchi soldi, questo perché così come era cresciuto il valore delle criptomonete, di colpo dopo un anno è crollato, e l’andamento rimane altalenante in forma cronica, quindi nulla di strano. Ciò fa del mercato delle crypto un luogo dove investire i soldi abbastanza rischioso.

La differenza naturalmente tra investitori esperti e dilettanti la fa il fatto che investire nelle criptomonete significa anche saper vendere allo scoperto le crypto, al fine di riuscire quindi a incassare anche quando il valore scende. Non è questa però la sede per trattare tale materia, decisamente troppo finanziaria per queste pagine. In questa sede invece vogliamo guidarvi esclusivamente da un punto di vista tech a muovere i primi passi e iniziare a investire soldi nel mondo delle criptovalute.

Come iniziare ad investire nelle criptovalute

Se un esperto può effettuare staking in crypto  (una modalità che permette ai possessori di una specifica moneta virtuale di guadagnare ricompense in maniera passiva) e offrire un’alternativa al maning delle crypto, un principiante, per prima cosa, deve invece affidarsi alle piattaforme specializzate, le cosiddette exchange di criptomonete. Si tratta appunto di piattaforme dove avvengono le transazioni elettroniche delle monete virtuali. La cosa da fare è scegliere con cura su quale moneta virtuale investire, fatta la scelta e messo a disposizione il proprio capitale, il successivo passaggio fondamentale è quello di creare un portafoglio virtuale, in questo caso chiamati Wallet, per conservare le crypto.

Tale servizio è offerto dalle stesse piattaforme exchange, che dunque fanno il grosso del lavoro e lasciano al cliente solo l’incombenza di dove “puntare” i propri soldi, mentre a tutto il resto pensano loro. Ma a questo punto, quali sono i migliori exchange a cui affidarci per investire nelle criptovalute? Ecco di seguito un elenco delle piattaforme in questione, tutte autorizzate e regolamentate:

  • Exchange Binance
  • eToro ed eToroX
  • Exchange Coinbase
  • Exchange The Rock Trading
  • Exchange Bittrex
  • Exchange Kraken
  • Exchange CEX.IO

Potrebbe interessare anche Ethereum ora vale 3000 dollari, quadruplicato il valore da inizio anno

Argomenti: , ,