Come fare una constatazione amichevole in 10 minuti tramite smartphone

Arriva la constatazione amichevole elettronica, grazie a un'applicazione elaborata dal gruppo Euresa, che semplificherà molto la compilazione delle pratiche relative all'eventuale sinistro stradale.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Arriva la constatazione amichevole elettronica, grazie a un'applicazione elaborata dal gruppo Euresa, che semplificherà molto la compilazione delle pratiche relative all'eventuale sinistro stradale.

La tecnologia forse ci renderà più stupidi, ma quando serve a semplificare certe seccature è decisamente la benvenuta. Dobbiamo quindi ringraziare Euresa, gruppo che comprende società mutualistiche e cooperative di assicurazione, che ha realizzato un’applicazione finalizzata a far diventare elettronica la constatazione amichevole, facile e veloce da compilare, evitando così i fastidi dell’ultimo secondo. Può capitare infatti che un incidente ci metta in confusione e ci faccia compilare il modulo predisposto con un po’ di ingenuità e soprattutto allungando i tempi. Facendolo invece tramite smartphone, la constatazione amichevole durerà al massimo 10 minuti.  

Come funziona la constatazione amichevole elettronica

Secondo le stime sono più di 220 mila gli automobilisti coinvolti in quest’opera di semplificazione. Sì, semplificazione, perché il metodo per compilare il modulo è decisamente veloce e ci evita di andare a trovare numeri e codici che non sappiamo dove abbiamo messo facendoci perdere solo altro mucchio di tempo.   Infatti, una volta scaricata l’applicazione, sarà sufficiente inserire informazioni quali il numero della patente e la polizza di assicurazione, in modo tale da avere quei codici già preregistrati in memoria e non doverli cercare ogni volta. Dopodiché sarà possibile avviare la pratica seguendo la procedura guidata che l’app mette a disposizione, con tanto di funzione cartografica per disegnare accuratamente lo svolgimento dell’incidente e possibilità di fare delle foto dettagliate sul luogo del sinistro. Fatto questo, la pratica sarà inviata automaticamente alla compagnia di assicurazione e ugualmente una copia dello stesso alla e-mail dell’utente.   Dopo due anni di lavoro, quindi, tale applicazione per la constatazione amichevole elettronica è stata finalmente ultimata ed è già a disposizione delle agenzie europee di assicurazione. Francia, Italia e Grecia i Paesi dell’UE in prima fila nell’adottare questa tecnologia e adattarla per i cittadini, ma presto potrebbe accodarsi anche il Belgio.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Guide