Come cancellarsi da Facebook per sempre (e senza rimpianti)

Come cancellarsi per sempre e definitivamente da Facebook senza rimpianti né rimorsi? Lo spieghiamo in questa breve ma esauriente guida.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Come cancellarsi per sempre e definitivamente da Facebook senza rimpianti né rimorsi? Lo spieghiamo in questa breve ma esauriente guida.

Se non sopportate più Facebook e tutte le sue dinamiche, tra notifiche, foto e video di gattini, meme, pagine e gruppi che postano messaggi in continuazione, messaggi ipocriti e foto ancora più false postate solamente per farsi riempire di complimenti, o se semplicemente non ne potete più della socialità su internet e volete tornare a essere sociali nella novità reale, sappiate che cancellarsi da Facebook per sempre e definitivamente è possibile, senza rimpianti né rimorsi. Il “come è possibile” lo andremo a spiegare in questa guida, visto che il social network non ha reso così evidente l’opzione per eliminare il proprio account, un po’ per evitare che gli utenti ci finissero “per sbaglio” (così dicono), un po’ per evitare che gli utenti ci cliccassero perché lo vorrebbero veramente.   LEGGI ANCHE Facebook salva la cronologia delle ricerche: guida alla cancellazione  

Guida alla cancellazione definitiva del proprio profilo da Facebook

Allora, cominciamo: anzi, prima di iniziare, ponetevi una domanda. Volete davvero cancellarvi da Facebook? Se la risposta è “sì, senza ombra di dubbio”, allora avete le idee chiare. Se invece siete solamente tendenti al sì, ma non siete ancora sicuri, prendete tutto il tempo per pensarci: questa guida potrà esservi utile quando avrete deciso. Sì, stiamo parlando di Facebook e non della cocaina, ma per alcuni la dipendenza dal social network è molto simile a quella della droga, fortunatamente senza gli effetti collaterali di quest’ultima. Come abbiamo già scritto, Facebook ha nascosto per bene l’opzione di eliminazione del proprio account, tant’è che per finirci sopra non dobbiamo cercare una dicitura che ci avvisi esplicitamente come cancellarsi da Facebook, bensì cliccare sul Centro Assistenza (!). Ma procediamo con ordine: se volete effettuare una cancellazione pulita pulita da Facebook cominciate a fare la raccolta indifferenziata di tutte le vostre informazioni personali e delle foto e dei video che avete postato e che vi vedono protagonisti, o in cui siete stati taggati, cancellandole dal vostro diario. Una precisazione: c’è gente che Facebook non sa neppure cosa sia, ma allo stesso tempo si ritrova in qualche foto sparsa per il social network, quindi attenzione perché cancellarsi da Facebook è possibile ma se comparite nella foto di un qualche vostro amico c’è poco da fare. Quindi, cliccate sulla pagina del vostro profilo e in seguito su Aggiorna Informazioni: da lì avrete piena libertà di modificare, anzi, di cancellare tutte le informazioni che nel corso della vostra vita su Facebook avete immesso: dalla scuola che avete frequentato alla città in cui vivete, dal posto di lavoro allo stato attuale della vostra relazione, dalle vostre passioni ai vostri principali interessi. Insomma, fate piazza pulita, dopodiché passate alla parte visuale. Cliccate poi su Foto e da lì avrete accesso ai vostri Album. Qui potete scegliere se eliminare le foto singolarmente oppure cancellare gli album nella loro totalità: questo è un passo decisivo per far sì che la vostra immagine sul social network si riduca drasticamente. Ora passiamo alla cancellazione vera e propria da Facebook: attenzione, abbiamo detto “cancellazione” e non “disattivazione”. Con quest’ultima, infatti, avrete la possibilità di staccare la spina per un po’ di tempo per poi tornare sul social belli pimpanti come e più di prima; con la cancellazione, invece, non potrete più tornare indietro. Ci sono due vie per cancellarsi definitivamente da Facebook. La prima, la più diretta, è quella di scrivere direttamente il link della pagina apposita di Facebook, ovvero: www.facebook.com/help/delete_account, cliccare su “Elimina il mio account” e seguire la breve procedura che vi comparirà sullo schermo, dopodiché il vostro account resterà attivo per altri 14 giorni prima di sparire per sempre, lasso di tempo nel quale avrete la possibilità di ripensarci (insomma, Facebook fa di tutto perché non ve ne andiate). La seconda via consiste nel cliccare sulla freccetta rivolta verso il basso, ovvero sull’icona accanto a quella del lucchetto, e da lì cliccare su Centro Assistenza. Sarete inoltrati a una pagina ricca di informazioni e vademecum, ma a voi dovrà interessare solo la colonna a sinistra e più precisamente la quarta voce: “Disattivazione, eliminazione e account commemorativi“. Cliccateci sopra e scendete fino al paragrafo “Eliminazione degli account” (e non “Disattivazione degli account”) e cliccate su “Come faccio a cancellare il mio account in modo permanente?” dove potrete leggere diverse informazioni su questa procedura. A una prima lettura, molto probabilmente, non capirete dove si deve andare per procedere con l’eliminazione del proprio account: ovvio, perché per farlo dovrete cliccare sul termine linkato “comunicacelo“, dopodiché vi apparirà la pagina di cui abbiamo già parlato sopra, quella della prima via (“Elimina il mio account“) e da lì l’eliminazione definitiva è a un passo; anzi, a 14 passi, ma se avete già le idee chiare in testa non dovete temere nessun rimpianto, no?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Guide, Social Network