Ciao ciao Motorola: Lenovo pensiona il brand

Una decisione che fa discutere nel bene e nel male quella voluta da Lenovo, che intende prepensionare anticipatamente il logo di Motorola sui suoi futuri dispositivi.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Una decisione che fa discutere nel bene e nel male quella voluta da Lenovo, che intende prepensionare anticipatamente il logo di Motorola sui suoi futuri dispositivi.

Come tutti ben saprete, nel 2014 il marchio Motorola è stato acquisito da Lenovo per la bellezza di 2,91 miliardi di dollari. Una cifra enorme che consente alla società cinese di farci quello che vuole con il brand Motorola. Ebbene, l’ultima decisione a riguardo è a dir poco emblematica, così come significative sono state le dichiarazioni rilasciate dal Chief Operating Officer di Motorola, Rick Osterloh, a Cnet, ovvero: “Faremo lentamente fuori Motorola per focalizzarci su Moto”. Anche il logo subirà modifiche sostanziali fino a scomparire gradualmente, visto che già adesso, sotto la classica M, ecco comparire la firma A Lenovo Company, come a voler sottolineare che Motorola è proprietà di Lenovo, anzi, che il brand è Lenovo e non più Motorola.   L’idea di rendere il marchio Motorola più forte dopo la sua acquisizione, insomma, ha cambiato radicalmente concept, se è vero che Lenovo vuole rafforzare se stessa, concentrandosi prevalentemente sui sul brand dei suoi futuri dispositivi, che saranno sostanzialmente due. I modelli della serie Vibe, ovvero dispositivi low cost e di fascia bassa o medio-bassa che cercheranno di accaparrarsi quote importanti del mercato cinese ed europeo. I modelli della serie Moto, invece, punteranno al mercato internazionale e saranno accomunati dall’essere tutti dispositivi di fascia alta e top di gamma e dunque vantare schede tecniche potenti e performanti e prezzi al tempo stesso non proprio economici.   Ciò fa nascere alcune domande, facendoci spostare l’attenzione sui vari Moto E e Moto G, due dispositivi inclusi naturalmente nella fascia medio-bassa ma che hanno Moto nel nome: Lenovo deciderà di modificarli in Vibe? O lascerà tutto così com’è, preferendo invece un ritiro graduale dal mercato? Ancora non ci è dato sapere nulla in proposito, quel che è certo è che Motorola continuerà a restare una divisione operativa all’interno di Lenovo specializzata nella progettazione dei telefoni di qualità. Sui futuri device, come di consueto, non mancheremo di tenervi aggiornati.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Smartphone Motorola