Chiamate truffa, il 2020 parte bene, ecco i prefissi del dolore

Occhio alle chiamate truffa che vi svuotano il credito, arrivano dalla Tunisia ma non solo.

di , pubblicato il
Truffa del pacco in arrivo

Attenzione alle telefonate truffa, anche il 2020 si apre con una brutta tegola per i consumatori, tornano le incorreggibili chiamate dall’estero, in particolare dalla Tunisia, che provano a svuotarci il credito.

Telefonate truffa, la Tunisia spaventa

Le telefonate truffa dall’estero sono ormai un must del mondo moderno, per quanto riguarda i tentativi di truffe telefoniche. Il procedimento è molto semplice, vi chiamano, non rispondono, e la tentazione di richiamare per capire chi era è forte. A quel punto però, quando siete voi a chiamare loro, è come se scattasse un volontario consenso a ricevere una sorta di offerta aggiuntiva sul vostro telefono, a quel punto vi viene svuotato il credito residuo.

Insomma, una truffa bella e buona che naturalmente in molti hanno provato sulla propria pelle, e si è ripetuta nuovamente già quest’anno, nonostante sia iniziato da poco più di una settimana. Cosa fare? Il consiglio è di non richiamare questi numeri dopo aver ricevuto una telefonata muta, ecco di seguito i prefissi del dolore, quelli de evitare se accompagnati da un numero a voi sconosciuto.

(+216) Tunisia, +373 (Moldavia), 678 (Vanuatu, Sud Pacifico); +383 (Kosovo); +375 (Bielorussia); +371 (Lettonia); + 255 (Tanzania); + 44 (Gran Bretagna). Questi dunque i prefissi pericolosi, quelli da tenere sempre d’occhio, date le tante segnalazioni di truffa giunte dagli utenti in merito a questa specifica problematica.

Potresti essere interessato anche a Nuovo digitale terrestre, ecco chi può avere il bonus

Argomenti: ,