Chiamate gratuite VoIP su WhatsApp in arrivo a gennaio 2015?

Le chiamate gratuite VoIP arriveranno molto presto su WhatsApp: a rivelarlo le stringhe di testo presenti nell'ultima beta che riconducono proprio alle chiamate. Questa e altre novità fanno pensare a un 2015 d'oro per il servizio di messaggistica istantanea.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Le chiamate gratuite VoIP arriveranno molto presto su WhatsApp: a rivelarlo le stringhe di testo presenti nell'ultima beta che riconducono proprio alle chiamate. Questa e altre novità fanno pensare a un 2015 d'oro per il servizio di messaggistica istantanea.

L’ultima beta di WhatsApp risulta decisamente rivelatoria: in questa sono infatti presenti delle stringhe di testo che riconducono immediatamente alle chiamate gratuite VoIP: Outgoing WhatsApp Calls, Incoming WhatsApp Calls, WhatsApp Call bytes sent, WhatsApp call bytes received. Le indiscrezioni degli ultimi mesi trovano quindi un’ulteriore conferma: sembra proprio che WhatsApp stia per introdurre la possibilità di chiamare gratuitamente: dopo aver ucciso gli SMS, ammazzerà anche Skype?  

2015: anno d’oro per WhatsApp?

Alcuni volontari italiani, inoltre, sono stati contattati per tradurre in italiano le stringhe di testo di cui sopra: le voci più numerose che circolano a riguardo parlano di gennaio 2015 come mese del rilascio di questa nuova funzionalità che potrebbe dare una potente scossa al settore VoIP: l’arrivo delle chiamate gratuite su WhatsApp sarebbe quindi imminente su Android e iOS.   Inizialmente si pensava che questa attesissima novità potesse arrivare nel secondo semestre del 2014, ma qualche tempo fa il CEO di WhatsApp Jan Koum aveva parlato di un rilascio nel corso del primo semestre 2015: con l’avanzare di altri servizi di messaggistica istantanea all’insegna della sicurezza come Telegram Messenger e con le lamentele dovute ai diversi blackout su cui WhatsApp buca spesso, sembra proprio che il rilascio definitivo possa arrivare in largo anticipo ed essere disponibile già da gennaio 2015.   Inoltre, visto che l’italiano è considerato una lingua minore, è molto probabile che siamo ormai giunti alle ultime fasi prima della release definitiva. Infine si parla anche di un WhatsApp Web, che invece di sfruttare il mobile, consente agli utenti di conversare anche tramite computer. Insomma, il 2015 si preannuncia già roseo per il noto servizio di messaggistica.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità WhatsApp, Chat