Chi domina il mercato degli smartwatch? Apple e Samsung sugli scudi

Apple e Samsung dominano il mercato degli smartwatch, ma per l'azienda sudcoreana avanza il pericolo della concorrenza.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Apple e Samsung dominano il mercato degli smartwatch, ma per l'azienda sudcoreana avanza il pericolo della concorrenza.

Chi domina il settore degli smartphone, trionfa anche nel mercato degli smartwatch, e questo non può essere certo un caso: stiamo ovviamente parlando di Samsung e Apple, che già si dividono il 40% della quota complessiva del mercato degli smartphone, e che nell’ultimo trimestre analizzato dalla società di ricerche Strategy Analytics, occupano il 66% della quota del mercato degli smartwatch. Tuttavia, a differenza degli smartphone, nel settore degli orologi indossabili è Apple a dominare su Samsung, detenendo il 52% della quota del mercato, resa possibile grazie ai 2,2 milioni di Apple Watch venduti. L’azienda sudcoreana si è invece “accontentata” di 600 mila unità vendute, che hanno portato a occupare un ristretto 14% della quota dell’intero mercato.   [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]#Apple e #Samsung dominano il mercato degli #smartwatch[/tweet_box]   Va tuttavia precisato che nonostante il dominio sul settore, le quote Samsung e Apple hanno registrato un calo rispetto all’ultimo mese del 2015, periodo di strenne natalizie: trascinate dall’euforia consumistica del Natale, infatti, a dicembre 2015 Samsung deteneva il 16% della quota di mercato, mentre Apple il 63%. Il calo è stato dunque molto più vistoso per Cupertino piuttosto che per Samsung, ma al tempo stesso questo non va visto come un principale difetto delle politiche di marketing di Apple, che ha saputo cogliere il momento giusto – Natale 2015 – per mettere a disposizione degli utenti un’ampia offerta di Apple Watch, che di fatto hanno surclassato gli smartwatch Samsung, piuttosto stazionari in quanto a vendite e quota di mercato complessiva.   La quota bassa di Samsung è anche da addursi alla crescita degli smartwatch equipaggiati con OS Android Wear lanciati sul mercato delle aziende concorrenti, come ad esempio Motorola e LG. Ed è proprio l’avanzata dei principali competitors che rende l’attuale dominio di Apple, ma soprattutto di Samsung potenzialmente temporaneo. Su questo punto, infatti, il direttore esecutivo della società Strategy Analytics, Neil Mawston, ha tenuto a precisare che “sia Apple Watch sia Samsung Gear si stanno espandendo rapidamente in molti Paesi”, ma che al contempo “la concorrenza di LG, Motorola e altri produttori è in forte crescita”. Non ci sarebbe dunque da stupirsi se la quota di mercato Samsung nel settore degli smartwatch declinasse ulteriormente nel prossimo trimestre.   In conclusione, stando a questi dati, sembrano essere smentite le preoccupazioni legate al mercato degli smartwatch, che forse non stanno conoscendo un’età dell’oro alla pari degli smartphone, ma che restano senza dubbio dispositivi indossabili molto apprezzati da parte degli utenti, soprattutto in alcune aree del globo, tant’è che nell’ultimo trimestre le spedizioni degli smartwatch hanno registrato un incremento del 223%, come riporta sempre Strategy Analytics. E proprio come per gli smartphone, anche negli smartwatch è l’OS Google Android Wear a sorridere e a essere protagonista di una potenziale ed esponenziale crescita. Anche se in autunno, con l’arrivo di Apple Watch 2, le cose potrebbe volgere ancora in favore di Cupertino.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Notizie, novità Apple, novità Samsung, Apple Watch, Smartwatch Samsung, Smartwatch