CES 2016: ecco cosa ci aspetta a Las Vegas

Si apre ufficialmente la stagione delle novità tech con il CES 2016: ecco quello che ci aspetta a Las Vegas.

di , pubblicato il
Si apre ufficialmente la stagione delle novità tech con il CES 2016: ecco quello che ci aspetta a Las Vegas.

Comincia uno degli appuntamenti tech più attesi dell’anno: a Las Vegas apre i battenti il CES 2016, la fiera dell’elettronica che di anno in anno rappresenta una vetrina fondamentale per i prodotti e i dispositivi che vedremo nel corso dell’anno, anticipati o ufficializzati, e un’interessante finestra sulle nuove tecnologie che stanno per arrivare e tenteranno di cambiare la nostra vita, ovviamente in meglio. E così anche quest’anno il Consumer Electronics Show di Las Vegas – che ormai si chiama International Ces – si presenta un antipasto ideale per tutti quei device che usciranno nel corso dell’anno, tra droni e realtà virtuale, dispositivi domotici e tecnologie indossabili, senza ovviamente dimenticare gli smartphone e i tablet, che ormai hanno lo stesso appeal di tutti gli altri dispositivi sopraccitati.  

Auto a guida autonoma

Rappresentano il futuro dell’automobile, ma sono anche il presente, almeno stando ai report che quotidianamente si diffondono attraverso i media tradizionali e non. Parliamo delle auto a guida autonoma, un settore in cui le grandi aziende tech si stanno facendo la guerra già da tempo ormai. Google, Tesla, Apple, Samsung, Ford, BMW, Volkswagen (con l’auto elettrica Microbus): insomma, ce ne sarà di roba su cui gettare l’occhio, anche a Las Vegas. Una cosa è certa: le protagoniste saranno anche loro, con i prototipi dei primi veicoli e innovativi sistemi che getteranno semplicemente l’amo a cui abboccheremo traboccanti di curiosità e interesse. Il futuro è tutto loro.  

Smart TV

Anche i TV saranno assoluti protagonisti all’International CES 2016, con Samsung sugli scudi, visto che annuncerà la piattaforma proprietaria SmartThings, che consentirà al TV di diventare un vero e proprio dispositivo domotico iperconnesso con gli altri dispositivi ed elettrodomestici della casa, quali la lavatrice, i termostati e i frigoriferi. Ma quando si parla di TV non si può non parlare di risoluzione: l’alta qualità e l’alta definizione saranno gli attori principali negli stand aziendali di Las Vegas, a cominciare dalla tecnologia OLED, sempre più evoluta, per proseguire poi con i display tridimensionali, grazie all’avvento della nuova tecnologia K3DX 3D – o ora o mai più per il vituperato e forse sopravvalutato 3D – senza dimenticare ovviamente l’UltraHD e i supporti in Blu-Ray 4K per vedere un film al meglio della definizione e su un TV che la supporti.

 

Realtà virtuale

Anche la realtà virtuale sarà protagonista a Las Vegas e sul palco salirà ancora Samsung come primo attore, grazie al produttivo lavoro del C-Lab, con Rink, un sistema controller per i videogiochi che consentirà ai videogamers di muoversi in un ambiente ricreato nella sfera virtuale. Rink si compone di due bracciali i quali vanno collegati a un visore per accedere alla realtà immersiva del gioco. Il prototipo sarà presentato proprio durante il CES e c’è molta attesa attorno a questo nuovo prodotto che promette di rivoluzionare il nostro modo di giocare  

Smartphone

Dagli smartphone fotografici di LG, K10 e K7, dispositivi di fascia media ma dotati di sensori di alta qualità, a possibili nuovi arrivi da parte di Asus (Zenfone 3?), Samsung (display pieghevoli e anticipazioni del Galaxy S7?), passando per Huawei che dovrebbe aumentare i modelli nell’ammiraglia Honor, senza dimenticare l’attesissimo Mate 8. Anche Sony dovrebbe avere in serbo qualche sorpresa per noi: l’attesa è tanta, la curiosità ugualmente. Non ci resta che aspettare le prime notizie e presentazioni ufficiali.  

Intrattenimento

Ci sarà spazio anche per il puro entertainment, con YouTube e Netflix che in un evento dedicato dovrebbero presentare le proprie novità per il futuro: si aspettano annunci nel catalogo (per Netflix) ma non solo. Non c’è bisogno di dire che l’attesa attorno ai loro rispettivi keynote aumenta sempre di più.

Argomenti: