Centomila smartphone infettati da due app nel Play Store, rischio anche chat WhatsApp

Dati e informazioni private a rischio, ecco le due app che hanno infettato oltre centomila smartphone direttamente dal Play Store.

di , pubblicato il
Dati e informazioni private a rischio, ecco le due app che hanno infettato oltre centomila smartphone direttamente dal Play Store.

Non esiste luogo sicuro al 100 % in rete, purtroppo anche il Play Store di Google di tanto in tanto finisce per essere un luogo attaccato dai criminali. Ecco le due app che hanno infettato addirittura centomila smartphone.

Malware nel Play Store

Malware che infettano gli smartphone e rubano dati sensibili, ma che addirittura finiscono per rendere poco sicure le nostre chat private su WhatsApp.

Insomma, un rischio davvero grosso quello che hanno corso gli oltre centomila smartphone infettati dai due giochini che inizialmente sembrano innocui. Si tratta di Flappy Bird e la sua nuova versione Flappy Birr Dog. Si tratta di due app che erano presenti nello store e scaricabili gratuitamente.

I due giochi in questione avevano superato tranquillamente i test, poiché etichettate come non malevoli. Il malware infatti viene attivato solo in un secondo momento, quando le due app richiedono un aggiornamento. Questo software malevolo è poi in grado di trasferire al proprio server tutte le informazioni che passano dallo smartphone infettato.

Insomma, si tratta di un malware estremamente pericoloso, che è quindi in grado di rubare tutte le informazioni trasferite sul vostro dispositivo, chat WhatsApp comprese, e naturalmente anche eventuali operazioni di home banking, come appunto le fondamentali password. I due giochi sono stati rimossi dallo Store, ma ora tocca agli smartphone colpiti fare il resto disinstallando immediatamente le due app incriminate. Non c’è un attimo da perdere.

Potrebbe interessarti anche: Apple ritira iPhone 7 e 8 dal mercato tedesco, la guerra con Qualcomm continua

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.