Caricare lo smartphone in stile dieta alimentare, ecco cosa fare e cosa no

Suggerimenti per caricare al meglio lo smartphone, ecco i consigli degli esperti per far durare la batteria il più possibile.

di , pubblicato il
Suggerimenti per caricare al meglio lo smartphone, ecco i consigli degli esperti per far durare la batteria il più possibile.

Se state cercando suggerimenti per caricare al meglio il vostro smartphone, ecco quello che fa per voi. Andiamo a vedere quali sono i suggerimenti del Cadex che, in collaborazione con la Battery University, ha stilato una serie di consigli per alimentare al meglio la batteria dei nostri device.

Smartphone sotto carica, meglio poco ma spesso

Ormai lo sanno tutti che per alimentarsi senza mettere troppi chili e mantenendo la giusta forma bisogna mangiare poco e spesso. Certo, nel caso della dieta conta anche che tipo di alimentazione si assume e che attività fisica viene svolta dal soggetto, ma in linea di massima vale questo principio. Noi mediterranei però siamo poco inclini a questo tipo di dieta, e giù con pranzi mastodontici che poi necessitano di ore di sudore in palestra per essere smaltiti. I popoli del nord invece perfezionano sempre più questo sistema, con pasti sempre più brevi e ricchi di proteine.

Leggi anche: WhatsApp e la bufala Enel, ecco la verità sui 35 euro in bolletta – Comunicato ufficiale

Cosa centra tutto questo con l’alimentazione dello smartphone? Moltissimo! In pratica si è scoperto che anche l’energia da dare alla batteria dei nostri device funziona allo stesso modo. Caricare lo smartphone per molto tempo finisce per rovinare la sua batteria, ad esempio da 20 a 100, poiché ci vorranno diverse ore per raggiungere il massimo. E’ sconsigliatissimo ad esempio far scaricare completamente il device prima di metterlo sotto carica. Questo procedimento a lungo andare lo rovinerà. Da evitare quindi anche la pratica di lasciare lo smartphone in carica durante tutta la notte, a meno che non necessiti di poca carica.

Una volta raggiunto il 100 infatti il flusso di energia viene immediatamente e automaticamente interrotto, inutile quindi staccare l’alimentatore dalla presa.

In sintesi, quindi, i consigli del Cadex ci suggeriscono che dobbiamo mettere il nostro smartphone sotto carica spesso e per poco tempo. Mezz’ora è più che sufficiente. Si è anche scoperto che c’è una percentuale ottimale per tutti i device e sta tra il 65 e 75%, tenere quindi lo smartphone in questa percentuale lo farà durare di più.

Leggi anche: Sky promette battaglia, Mediaset muore in silenzio, diritti tv Serie A ancora in bilico

Argomenti: