BlackBerry vuole riprendersi il settore business: ecco come

Quanto vale un iPhone? BlackBerry lancia una incredibile promozione per lanciare il suo Passport, riprendersi il settore business e aumentare la sua fetta di mercato nel settore smartphone. Come? Supervalutando gli iPhone.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Quanto vale un iPhone? BlackBerry lancia una incredibile promozione per lanciare il suo Passport, riprendersi il settore business e aumentare la sua fetta di mercato nel settore smartphone. Come? Supervalutando gli iPhone.

La mossa di BlackBerry per riprendersi il settore business e rilanciare il suo smartphone di punta Passport ha quasi dell’assurdo: sostanzialmente, l’azienda canadese vi pagherà se lasciate il vostro iPhone, supervalutando l’usato fino a un massimo di 550 dollari. Ovviamente la campagna funziona solo negli Stati Uniti e in Canada, ma la promozione ha fatto e sta facendo discutere. La strategia utilizzata dalla società è votata infatti a riprendersi tutti quegli utenti che un tempo sceglievano gli smartphone BlackBerry, ma che poi, visto il calo dell’azienda e l’offerta dei principali competitors – Apple in primis – hanno preferito per l’appunto acquistare un iPhone.  

L’offerta anti-iPhone di BlackBerry

Se un cliente ha un iPhone 4S, potrà ricevere 90 dollari in cambio, mentre chi ha acquistato un nuovissimo iPhone 6 potrà riscuotere 400 dollari. In più, sono da aggiungere ulteriori 150 dollari di sconto. Non male per uno smartphone – BlackBerry Passport – che costa 649 euro e che a oggi è il top del top dell’azienda canadese. La promozione sarà attiva dal 1° dicembre e terminerà il prossimo 13 febbraio, a patto che gli acquisti vengano effettuati sul sito di BlackBerry o su Amazon.  

Com’è fatto BlackBerry Passport

Detto questo, chi acquista BlackBerry Passport fa un affare: ci troviamo davanti a uno smartphone con un display da 4,5 pollici e che include la tastiera fisica, proseguendo con un processore Qualcomm Snapdragon 801 quad core da 2.2 GHz accompagnato da 3 GB di RAM, una fotocamera principale da 13 megapixel e l’OS BlackBerry 10.3.   Insomma, non male davvero: chissà se questa strategia spingerà BlackBerry ad aumentare la sua quota di mercato nel settore degli smartphone, per ora inferiore all’1%.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nessuno

I commenti sono chiusi.