BlackBerry 10 e iOS 7: una sfida di stile

iOS7 punta su apps, estetica e multitasking, mentre Black Berry 10 crea un OS funzionale, semplice e professionale.

di Viola Schirru, pubblicato il

iphone-5-blackberry-10-z10-comparisonL’interfaccia del nuovo sistema operativo Black Berry è completamente rinnovata rispetto al precedente, anzitutto dal punto di vista delle funzionalità e del layout; questo cambiamento, è una mossa azzeccata da parte dell’azienda produttrice, che è specializzata in modelli qwerty e adatti soprattutto al business. Infatti l’ultimo anno, ha visto la definitiva consacrazione al touch del mercato mobile, il quale oggi comprende sia quella’enorme fetta di utenti che utilizza i devices per comunicare e condividere, sia chi ne fa un uso legato al business e al lavoro.

 

Estetica

L’estetica dell’interfaccia di BB 10, è nettamente inferiore rispetto a quelle di Android, iOS e Windows Phone: richiama l’idea di un’usabilità “da destkop” piuttosto che quella della homescreen di uno smartphone.

Le barre superiore e inferiore sono semi trasparenti con colorazioni nere e grigie e un leggero effetto di dissolvenza; il testo scorre su un foglio bianco e il font scelto risulta piacevole per gli occhi. Non si può dire lo stesso per le icone, che sono ancora un po’ troppo evidenti: il design visuale del nuovo sistema operativo della Black Berry, infatti, pecca un po’ nella forma.

Applicazioni come Facebook e Twitter, per esempio, risultano inserite in modo un po’ forzato nella schermata iniziale. 

In compenso, il centro notifiche BB, ossia il Black Berry Hub, appare molto professionale e ordinato, grazie alla scelta di colori come il nero, il bianco e il blu e ad un aspetto minimalista.

Il concetto trasmesso dal BB 10 è opposto a quello che invece richiama il nuovo iOS 7, il quale, tramite l’uso del colore e del traslucido, punta alla vivacità e alla duttilità, pur mantenendo un risultati finale di eleganza, caratteristica che ha sempre contraddistinto la Apple.

A tal proposito, un piccolo difetto, che sarà sicuramente modificato, è l’accostamento dei colori, forse troppo sgargianti, con quelli del menu trasparente e con quelli del testo su sfondo bianco: sarebbe stato più adatto un approccio morbido, di integrazione tra i due.

 

Multitasking

Per quanto concerne quest’aspetto, il BB è stato completamente riprogettato. Infatti il device è dotato di Black Berry Hub, il quale funziona sia come un centro notifiche unificato, che come contenitore di mail e messaggistica social; inoltre, tramite l’introduzione dell’Hub, sarà possibile avere sempre a portata di mano le app più utilizzate. Per visualizzarlo basterà un semplice swipe dall’alto verso sinistra, e si potranno subito controllare le notifiche ricevute.

A differenza di altre homescreen più “invadenti” , quella di BB 10 è progettata in modo che le applicazioni attive non siano sempre presenti sullo schermo, ma risultino un po’ defilate: si potranno rimpicciolire con uno swipe verso l’alto, e potranno essere recuperate in un istante.

Nonostante questo, l’Hub del BB 10 non regge il confronto con il Control Center di iOS7. Apple ha infatti introdotto in iOS7 un set di impostazioni rapide che scorrono rapidamente su un pannello traslucido; si ha contemporaneamente il controllo sul Bluetooth, Wi-Fi, luminosità, AirDrop, AirPlay, torcia, cronometro, camera. La scelta della Apple, è stata la risposta alle istanze dei numerosi utenti che richiedano comandi più intuitivi per i loro iPhone.

BB 10, invece non permette tutta questa flessibilità nell’utilizzo di funzionalità multiple, che invece devono essere recuperate singolarmente dal menu.

 

Blocca schermo

Apple ha modificato l’estetica della modalità blocco-schermo e la possibilità di interagire con il telefono anche quando è inserito: gli elementi dell’interfaccia sono stati resi meno invadenti e l’effetto ottico complessivo è più soft, è inoltre possibile accedere al menu di notifiche e alle impostazioni Overlay e alla fotocamera. 

Il BB 10 ha una schermata simile a quella dell’iOS 7 ma non permette lo stesso numero di funzioni: essi si limitano allo sblocco della camera e dell’orologio in modalità notturna. 

 

Applicazioni e servizi di base

 Nella categoria “apps” iOS 7 è decisamente in vantaggio. BB 10 offre Black Berry Messenger (BBM) ma è probabile l’utente gli preferisca altri servizi di messaggistica; il suo BlackBerry App World offre inoltre un ampio catalogo di musica, programmi TV, film, ma non un servizio di streaming, supportato da molti altri sistemi operativi.

Apple ha invece implementato le funzioni del precedente OS, creando iTunes Radio, servizio che permette ai suoi utenti di ascoltare qualsiasi tipo di musica gratuitamente, ovviamente tramite configurazione iTunes. iOS7 ha inoltre integrato iTunes Radio con Siri, il quale può cercare specifici brani; la stessa “guida vocale” è ora in grado di interagire anche con Wikipedia e Twitter per cercare info utili all’utente.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Smartphone

Leave a Reply