Auto elettriche, in Svezia l’autostrada intelligente che ricarica le macchine

La Svezia sempre avanti, ecco l'autostrada che ricarica le auto elettriche mentre sono in viaggio. Una novità che potrebbe diventare rivoluzionaria.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
La Svezia sempre avanti, ecco l'autostrada che ricarica le auto elettriche mentre sono in viaggio. Una novità che potrebbe diventare rivoluzionaria.

La Svezia lancia una nuova primizia, una grande novità destinata a fare scuola, si tratta della prima strada capace di ricaricare le auto elettriche. Andiamo a scoprirne di più.

Auto elettriche, l’auto strada svedese

Si chiama eRoadArlanda ed è la prima strada capace di ricaricare le auto elettriche che la percorreranno. La sua lunghezza è di 2 chilometri, intelligent road che carica le vetture in movimento e aperto per collegare l’aeroporto di Stoccolma Arlanda ad un centro logistico, dando il via ad una fase di test che nei prossimi mesi potrebbe portare ad espandere il progetto alle principali vie di comunicazione del paese scandinavo.

Potrebbe interessarti anche: PlayStation 5, mai sottovalutare la sua potenza, rumors uscita e prezzo PS5

Lungo la carreggiata sono stati posizionati dei binari i quali offrono l’energia elettrica del quale le auto hanno bisogno. Queste ultime sono munite di un braccio meccanico sottostante che si collega appunto al binario per raccogliere l’energia. Tale braccio si attiva quando la macchina arriva sul tratto stradale in questione grazie a dei sensori magnetici. La strada invece e’ divisa in sezioni da 50 metri ciascuna con alimentazione erogata solo quando la macchina ci passa sopra. Se la macchina si ferma, la corrente viene disattivata.

Quando si parla di strada intelligente però si intuisce che le caratteristiche sono anche altre, l’autostrada infatti è anche in grado di calcolare quanta energia elettrica è stata erogata, così da addebitare il conto all’auto in questione. Il progetto svedese è destinato ad ampliarsi in tutto il paese, questo l’obiettivo degli ideatori. Progetto che è comunque destinato ad essere seguito ed emulato anche da altre nazioni. Staremo a vedere.

Potrebbe interessarti anche: Profilo Facebook archiviato, ecco come scaricare tutto il nostro database

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove tecnologie

I commenti sono chiusi.