Asus ZenFone AR avrà Project Tango e sarà al CES 2017: tutte le potenzialità e le novità in arrivo

Tutto quello che occorre sapere su Asus ZenFone AR: la presentazione sarà (probabilmente) al CES 2017, ma ancora una volta è la realtà virtuale ad essere protagonista con il Project Tango. Cosa attendersi dal nuovo smartphone Asus? Quali sono le potenzialità?

di , pubblicato il
Asus ZenFone AR

E’ ufficiale: Asus ZenFone AR vanterà la tecnologia Project Tango. A dirlo lo stesso CEO Asustek Computer, l’azienda che produrrà il suo primo dispositivo mobile con realtà aumentata, Jerry Shen. Shen ha dichiarato che Asus ZenFone AR avrà funzionalità avanzate e prestazioni pure ad un prezzo competitivo. Senza però dire molto altro al riguardo. In cosa consiste il Project Tango, piattaforma per la realtà aumentata di Google? Vediamolo qui di seguito.

Dal mondo desktop, ecco Windows 10 Creators Update: novità Paint 3D, Microsoft Edge e realtà virtuale a costi ridotti.

Asus ZenFone AR con Project Tango: ciò che si potrà fare

Vediamo meglio ciò che chi usa un Asus ZenFone AR potrà fare grazie a Project Tango. Intanto, lo smartphone vanterà sensori 3D, mediante i quali gli utenti saranno in grado di creare mappe tridimensionali dell’ambiente circostante e utilizzare app in grado di sfruttare la realtà virtuale.  Ciò pertanto significa che gli utenti potranno elaborare sofisticati modelli 3D di oggetti, stanze ed interni. Project Tango è la nuova frontiera della realtà aumentata, elaborato da Advanced Technology and Projects (ATAP) del colosso di Mountain View.

Anche la casa di Cupertino ha deciso di muoversi in questa direzione, ecco Apple VR: in arrivo soluzioni per la realtà aumentata in stile Google.

Asus ZenFone AR secondo smartphone in assoluto ad utilizzare Project Tango

Project Tango viene già utilizzato in videogiochi e programmi, e fa in modo che oggetti ed informazioni appaiano sullo schermo in maniera sovrapposta e distinta dal resto. Vale la pena comunque sottolineare che Asus Zenfone AR sarà però solo il secondo smartphone a supportare Tango. Infatti, il primo è già stato Lenovo Phab 2 Pro, presentato a San Francisco nell’ambito della fiera Tech World 2016. questo smartphone è stato lanciato questo mese negli Stati Uniti a 499 dollari. Mentre nel resto del Mondo dovremmo vederlo ad inizio 2017.

Ecco, appunto, Google Tango arriva su Lenovo Phab 2 Pro: la realtà aumentata è a portata di mano.

Asustek punta molto su Asus ZenFone AR

Asustek presenterà il suo nuovo Asus ZenFone AR al prossimo CES 2017, che come da tradizione si tiene a gennaio in quel di Las Vegas.

L’azienda punta molto su questo smartphone, dato che, come ha confermato lo stesso CEO Shen, ha registrato perdite nel terzo trimestre del 2016. Pertanto, con questo nuovo dispositivo, sperano di tornare a registrare utili nei prossimi due trimestri di esercizio. Il presente già in corso e quello gennaio-marzo 2017. Ma Asustek in programma non ha solo ZenFone AR, bensì anche un computer all-in-one (AIO), sempre compatibile con la realtà virtuale. Dotato anche di fotocamera, sensori e controller. Importante per l’azienda anche la robotica. Infatti, il prossimo mese di dicembre in Taiwan, e dal prossimo anno gradualmente a livello internazionale, lancerà il simpatico e funzionale robot domestico Zenbo, presentato allo scorso Computex 2016 tenutosi a Taipei.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,