Aspettando Galaxy S5, Samsung annuncia Galaxy Gear 2 e Galaxy Gear 2 Neo

Aspettando Galaxy S5, Samsung presenta i suoi due nuovi smartwatch: Galaxy Gear 2 e Galaxy Gear 2 Neo. Andiamo a vederli più da vicino e scopriamo le caratteristiche tecniche dei due nuovi smartwatch Samsung.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Aspettando Galaxy S5, Samsung presenta i suoi due nuovi smartwatch: Galaxy Gear 2 e Galaxy Gear 2 Neo. Andiamo a vederli più da vicino e scopriamo le caratteristiche tecniche dei due nuovi smartwatch Samsung.

In attesa del Galaxy S5, Samsung ha voluto anticipare il grande evento di stasera presentando i suoi due nuovi smartwatch: Galaxy Gear 2 e Galaxy Gear 2 Neo. Il primo è il diretto successore del primo Galaxy Gear, che ha deluso un po’ tutti anche a causa di un prezzo troppo elevato. Il secondo può essere considerato un fratello minore del Gear 2 in quanto non monta la fotocamera. Ma la sorpresa più importante riguardo ai due dispositivi indossabili Samsung sta nel sistema operativo con cui sono equipaggiati: non più Android, bensì Tizen

 

LEGGI ANCHE

Recensione Galaxy Gear: perché lo smartwatch Samsung non decolla?

 

Galaxy Gear 2: ecco come si presenta

Galaxy Gear 2 monta un display touchscreen da 1,63 pollici SuperAMOLED con risoluzione 320×320 pixel e un processore dual core da 1 GHz. Il display resta così invariato al primo modello di Galaxy Gear, ma a cambiare è l’aspetto estetico, visto che sono state rimosse le viti fittizie sulla cornice. 

Le novità estetiche figurano anche sulla fotocamera da 2 megapixel e comprensiva di autofocus, integrata nel telaio; fotocamera che peraltro sarà capace di registrare video HD a 720p e 30fps

Esteticamente Galaxy Gear 2 è decisamente migliorato rispetto al primo Galaxy Gear, alleggerendosi e rendendosi più sottile, mentre dal punto di vista tecnico, Samsung ha lavorato molto sulla batteria, aumentando la sua capienza e dunque l’autonomia.

Tra le principali funzioni di Galaxy Gear 2 figurano la possibilità di ascoltare musica nei formati mp3, utilizzare le funzionalità del comparto fotografico (Location Tags, Sound&Shot, Signature), nonché usarlo come un vero e proprio centro di controllo finalizzato a monitorare il battito cardiaco e le attività legate al fitness grazie ai numerosi sensori pensati per ottimizzare i risultati delle proprie attività fisiche e sportive. 

Resistente ad acqua e polvere, Galaxy Gear 2 non propone rivoluzioni rispetto al predecessore, ma presenta comunque importanti novità finalizzate a far dimenticare il fallimento economico del primo modello. Il fatto che Samsung stia continuando sulla strada degli smartwatch lascia infatti pensare che gli orologi intelligenti siano una branca tech ancora tutta da scoprire e il MWC 2014 stesso lo sta dimostrando. 

 

Galaxy Gear 2 Neo: più leggero e senza fotocamera

Mentre Galaxy Gear 2 vanta un peso di 68 grammi, Galaxy Gear 2 Neo si presenta come un orologio più leggero, visti i soli 55 grammi che lo caratterizzano.

Anch’esso resistente ad acqua e polvere, Galaxy Gear 2 Neo si distingue dal fratello maggiore per l’assenza della fotocamera e per il prezzo più contenuto. 

Galaxy Gear 2 Neo sarà disponibile nei seguenti colori: Charcoal Black, Wild Orange e Mocha Grey, con quest’ultimo che prende il posto del Gold Brown, presente invece nel Galaxy Gear 2. 

 

 

Galaxy Gear 2 e Neo: riepilogo caratteristiche

Ecco la scheda tecnica dei nuovi Galaxy Gear 2

  • Dimensioni: 36,9×58,4×10 mm (Gear 2); 37,9×58,8×10 mm (Gear 2 Neo);
  • Peso: 68 grammi (Gear 2); 55 grammi (Gear 2 Neo);
  • Display: 1,63 pollici SuperAMOLED con risoluzione 320×320 pixel; 
  • Processore: dual core da 1 GHz; 
  • RAM: 512 MB; 
  • Memoria interna: 4 GB;
  • Fotocamera: 2 megapixel con autofocus (solo nel Gear 2);
  • Connettività: Bluetooth 4.0;
  • Sistema operativo: Tizen; 
  • Autonomia: 48-72 ore. 

 

TI POTREBBE INTERESSARE

MWC 2014: Nokia sposa Android e ci mette la X, X+ e XL

 

Che ne pensate?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: MWC 2014