Apple Watch è già mania negli USA (e negli altri Paesi)

Negli Stati Uniti Apple Watch è già mania e Apple Watch Sport è il modello più pre-ordinato: i primi dati di Slice Intelligence.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Negli Stati Uniti Apple Watch è già mania e Apple Watch Sport è il modello più pre-ordinato: i primi dati di Slice Intelligence.

La domanda è con ogni probabilità superiore all’offerta e negli Stati Uniti la mania spopola: stiamo parlando naturalmente di Apple Watch, i cui preordini hanno superato ogni aspettativa positiva, generando interesse e curiosità ovunque. Nei primi Paesi (l’Italia non c’è), Apple Watch sarà disponibile a partire dal 24 aprile, mentre nel nostro Paese bisognerà aspettare ancora un po’, ma la domanda è crescente e gli utenti cercano sempre più frequentemente notizie sull’Apple Watch sui motori di ricerca. Secondo le prime stime riportate da MacRumors, infatti, negli Stati Uniti il Day One dei preordini è andato molto più che bene, con l’Apple Watch Sport – il modello più economico – che ha ricevuto il maggior numero di richieste, seguito dalla classica versione Edition.   Partiti lo scorso venerdì, i pre-ordini di Apple Watch stanno andando molto bene nei primi 9 Paesi in cui l’orologio intelligente di Apple sarà distribuito, ma dati più o meno certi provengono solo dagli Stati Uniti, in cui MacRumors, riprendendo le stime di Slice Intelligence, fa sapere che ci sono già state quasi 1 milione di prenotazioni, più nel dettaglio, 957 mila, con circa il 62% degli utenti che ha scelto Apple Watch Sport (prezzo a partire da 349 dollari), mentre il 72% degli acquirenti sarebbe già utente fidelizzato Apple. Per ciò che concerne il prezzo medio di vendita rilevato si parla di 504 dollari, mentre tra i colori più in voga il grigio siderale e il nero.   Sul probabile sold out non ci sono notizie certe, ma fa specie sapere che i tempi di consegna variano da utente a utente, con alcune spedizioni previste a maggio e altre perfino ad agosto: tutto ciò farebbe pensare che la domanda abbia effettivamente superato l’offerta, ma Apple non si pronuncia, né confermando né smentendo tali dati. Venerdì scorso, però, Tim Cook ha affermato alla CNBC che l’accoglienza dell’utenza verso lo smartwatch è stata “straordinaria” e i pre-ordini sono stati ingenti.   Nulla di nuovo, dunque, sul fronte Cupertino: Apple ha colpito ancora nel segno ed è riuscita a piazzare anche un prodotto come lo smartwatch che finora non sembrava aver ricevuto molti consensi né interesse da parte del pubblico. Che rivoluzioni o meno il mercato, forse, è ancora presto per dirlo, ma certo è che il pubblico non ha assecondato la critica poco entusiasta e alle prime impressioni dei media USA su Apple Watch.     Fonte | MacRumors | Slice Intelligence

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Apple Watch

Leave a Reply