Apple sta preparando un Magic Mouse con Force Touch

Apple potrebbe star lavorando su un Magic Mouse 3 con tecnologia Force Touch integrata: ecco perché.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Apple potrebbe star lavorando su un Magic Mouse 3 con tecnologia Force Touch integrata: ecco perché.

Nel lontano 2013 l’ingegnere James Wright e il designer Keith Hendren depositarono un brevetto per conto di Apple relativo alla tecnologia Force Touch, come elemento integrativo dei dispositivi della mela morsicata. Il brevetto, reso noto negli ultimi giorni, ha fatto nascere subito diverse speculazioni sulle prossime mosse di Cupertino, facendo ipotizzare che la nuova tecnologia di riconoscimento della pressione, possa essere introdotta sul futuro Magic Mouse. La tecnologia Force Touch è uno dei più importanti e innovativi cavalli di battaglia di Apple, inaugurato inizialmente su Apple Watch, ma che poi ha fatto la sua comparsa sul trackpad del MacBook e infine sui nuovissimi iPhone, prendendo il nome di 3D Touch. Molto presto, è altamente probabile che potremo utilizzare questa tecnologia anche sul Magic Mouse di ultima generazione, vale a dire Magic Mouse 3.   [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]Il nuovo #MagicMouse potrebbe vantare la presenza della tecnologia #ForceTouch #Apple[/tweet_box]   La tecnologia Force Touch è destinata dunque a diventare un punto di forza nei dispositivi Apple, nonché uno standard consolidato negli anni a venire e presumibilmente sarà sempre più adottato dalla concorrenza, non solamente sugli smartphone o sui tablet, ma anche sui personal computer, sui vari dispositivi – indossabili, ad esempio – e sugli accessori.   Nella descrizione del brevetto si leggono le seguenti affermazioni: “Di solito gli elementi di selezione sono solamente in grado di rilevare se sia stata applicata una forza superiore a una determinata soglia, senza però poter determinare l’effettiva quantità di forza applicata in un certo intervallo”. Il riferimento al mouse viene poco dopo: “Un dispositivo, per il rilevamento dell’input di forza – ad esempio, un mouse sensibile alla pressione – include almeno un sensore di forza e una porzione superiore mobile connessa alla porzione inferiore”.   Naturalmente al momento non c’è ancora nulla di ufficiale, ma la comunicazione di questo brevetto depositato come di consueto all’US Patent and Trademark Office, dà adito a qualcosa di più di una semplice speculazione. Come ben saprete, la tecnologia Force Touch si avvale di un sistema capace di rilevare il movimento delle dita su una superficie capacitiva, ma anche la pressione delle dita stesse, ovvero la forza che le dita impiegano nel tracciare quel medesimo movimento. La tecnologia è stata già introdotta in vari dispositivi e accessori Apple, ma manca ancora sul Magic Mouse di ultima generazione. Che Apple stia lavorando a un Magic Mouse 3 con tecnologia Force Touch integrata? E’ molto probabile, ma come sempre ne sapremo di più nei prossimi mesi.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Notizie, novità Apple