Apple sfida Netflix e Amazon con una piattaforma streaming esclusiva

La nuova tv sta arrivando, ecco il progetto Apple con il servizio streaming per sfidare Netflix e Amazon.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
La nuova tv sta arrivando, ecco il progetto Apple con il servizio streaming per sfidare Netflix e Amazon.

Con tutte queste piattaforme di streaming si sta perdendo il conto, c’è Netflix, c’è Prime Video, c’è Tim Vision, Infinity, ora è uscita anche Huawei Video, e a questo punto Apple non vuole stare certo a guardare. Ecco quindi che la casa di Cupertino sta preparando un servizio di streaming per contrastare i grandi colossi del settore.

Apple streaming, una nuova piattaforma in arrivo

Secondo quanto rivelato da CNBC, Apple è al lavoro su contenuti originali e sta stringendo accordi con alcune importanti case di produzione del settore cinematografico. L’app sarà la medesima di Apple Tv, quella quindi preinstallata sui dispositivi abilitati. A quanto pare, l’azienda vuole sfidare Netflix e Amazon però sul territorio di Huawei, nel senso che sembra intenzionata a prendere come modello il progetto appena avviato dall’azienda cinese. Pare infatti che, come per gli asiatici, anche la nuova Apple Tv sarà riservata esclusivamente ai dispositivi dell’azienda statunitense.

Potrebbe interessarti anche: Aggiornamento iOS 12.0.1, problema risolto, l’update elimina il bug del Wi Fi

Difficile quindi immaginare un vero e proprio scontro con i colossi Amazon e soprattutto Netflix, i quali invece non pongono nessuna condizione preliminare alla visione dei propri contenuti. Nel caso di Netflix, basta munirsi di una connessione internet e accedere al sito, qualunque sia il device utilizzato. Stessa cosa per Amazon, che però offre Prime Video come contenuto supplementare ad altri servizi inseriti nel pacchetto cliente. Ad ogni modo, è probabile che in futuro Apple Tv possa diventare più aperta anche verso gli altri dispositivi, proprio per entrare nello stesso mercato dei colossi succitati.

Secondo le indiscrezioni gli investimenti per show e serie TV originali, in questa prima fase, ammontano ad un miliardo di dollari e si parla già di 24 titoli in produzione, che dovrebbero abbracciare tutte le fasce di pubblico. L’azienda di Cupertino fornirà inoltre agli utenti la possibilità di sottoscrivere direttamente online l’abbonamento a canali di terze parti per offrire un palinsesto completo e adatto a tutti i gusti del grande e piccolo pubblico.

Potrebbe interessarti anche: Facebook perde colpi, in Usa lo stanno abbandonando, ecco perché

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità Apple