Apple sfida Netflix con lo streaming gratis per gli utenti in stile Amazon Prime

Anche Apple proporrà contenuti originali, proprio come Netflix e Amazon Prime Video. La lotta si fa sempre più avvincente.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Anche Apple proporrà contenuti originali, proprio come Netflix e Amazon Prime Video. La lotta si fa sempre più avvincente.

Un nuovo scontro sta per avere inizio, un altro grande colosso della tecnologia potrebbe presto fare la sua comparsa nel mondo dello streaming. Stiamo parlando di Apple, il condizionale è forse una precauzione non più necessaria, visto che ormai la cosa sembra abbastanza sicura. Una programmazione di contenuti originali per la mela morsicata che andrebbe chiaramente a sfidare il colosso del settore, sua maestà Netflix.

Apple vs Netflix, che la sfida abbia inizio

Ci siamo, la nuova corsa all’oro ha inizio. Tim Cook, numero uno dell’azienda di Cupertino, ha firmato un contratto con Oprah Winfrey, la popolare conduttrice americana. L’obiettivo è quello di creare contenuti esclusivi per una nuova emittente di streaming, naturalmente di proprietà di Apple (un nome potrebbe essere Apple Video, banale ma chiaro). Secondo alcuni bene informati, Apple avrebbe già un accordo di collaborazione per contenuti unici e originali con il grande regista Steven Spielberg, e star del calibro di Jennifer Aniston e Reese Witherspoon.

Potrebbe interessarti anche: WhatsApp sta consumando troppa memoria? Ecco cosa dovete fare

Il grande colpo di scena che però potrebbe far saltare il piatto del banco è la proposta di offerta da parte di Apple, una sorta di Prime Video di Amazon, riservata agli abbonati del colosso dello shopping online senza costi aggiuntivi. Pare infatti che dalle parti di Cupertino stiano pensando di regalare questo servizio di streaming a tutti coloro che già godono del servizio Apple Tv, l’attuale piattaforma dell’azienda visibile su dispositivi iOS e tvOS.

La presenza di contenuti originali farebbe quindi di Apple Tv una vera e propria azienda concorrenziale a Netflix, al momento la grande dominatrice del mercato che vanta ben 150 milioni di utenti, seguita da Amazon Prime che ne conta 100, ma che propone però un pacchetto diverso e che per certi versi è forse anche scorretto mettere a confronto (Amazon comprende nell’abbonamento annuale anche spedizioni gratis, musica, account per salvare foto e leggere e-book, tutto compreso nel prezzo). Apple vuole quindi inserirsi in questo grande business, ma probabilmente non sarà la sola new entry, nel 2019 infatti è atteso anche il servizio streaming di Disney.

Potrebbe interessarti anche: Microsoft razzista come Google anni fa? Niente affatto, colpa dell’algoritmo

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Netflix in Italia, novità Apple

I commenti sono chiusi.