Apple per gamers, una piattaforma in stile Netflix con videogames in abbonamento

Videogiochi per Apple, la nuova piattaforma potrebbe arrivare presto diventando la Netflix dei videogames.

di , pubblicato il
Videogiochi per Apple, la nuova piattaforma potrebbe arrivare presto diventando la Netflix dei videogames.

Il mondo del web è in continua espansione proprio come l’universo, ed è un vero e proprio universo quello che Apple ha intenzione di creare, stavolta però ispirandosi al modello Netflix, ma non per offrire film e serie tv, bensì per creare una infinita libreria di videogames.

Apple, nuova piattaforma per gamers

Non ci sono conferme ne smentite in merito alle voci di corridoio che vogliono l’azienda di Cupertino seriamente impegnata nella produzione di una piattaforma a scopo videoludico da lanciare sul mercato dell’intrattenimento.

I rumors ci dicono che la notizia salta fuori poiché cinque informatori molto vicini ai diretti interessati hanno deciso di confidare la cosa, ma cosa sappiamo di più a parte che si tratterà di una piattaforma di videogiochi?

Apple avrebbe già avviato delle trattative con alcune software house di punta, nonché con numerosi sviluppatori di terze parti. L’obiettivo sarebbe quello di creare una piattaforma dove gli utenti possono accedere attraverso una sottoscrizione e un abbonamento mensile e scaricare quindi tutti i giochi in esso contenuti. Anche se la cosa sarebbe da confermare, stiamo parlando comunque di una piattaforma da Apple Store, quindi riguardante i device della mela morsicata.

Insomma, per intenderci, ci giocherete sul vostro smartphone o iPad, non certo sulla console di casa vostra. O almeno, questa potrebbe essere l’indicazione iniziale fornitaci dalle cinque fonti. Ricordiamo però che i nuovi processori come la serie A11 e A12 hanno una potenza non certo da poco, tanto che nella presentazione del nuovo iPad Pro, l’host ha paragonato il modello in questione all’Xbox One. Insomma, anche i giochi saranno quindi di un livello decisamente alto, e pare che a tal proposito Apple abbia appunto chiesto agli sviluppatori di inseire titoli importanti, proprio perché non teme alcun tipo di impedimento sotto questo aspetto.

Potrebbe interessarti anche: WhatsApp Web si aggiorna e introduce PiP, il nuovo modo di vedere i video

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,