Apple e la casa intelligente: a giugno la casa diventa smart e connessa

Apple e casa intelligente: un binomio che diventa realtà grazie a HomeKit, la piattaforma su cui si basa la casa smart di Apple, grazie a prodotti e app compatibili per iPhone e iPad.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Apple e casa intelligente: un binomio che diventa realtà grazie a HomeKit, la piattaforma su cui si basa la casa smart di Apple, grazie a prodotti e app compatibili per iPhone e iPad.

A giugno e non a settembre, come avevano riportato alcune recenti indiscrezioni: proprio in occasione della Worldwide Developers Conference 2015 di Apple, arriveranno i primi prodotti compatibili con la piattaforma HomeKit, ovvero quella base di supporto grazie alla quale i possessori di iPhone e iPad avranno la possibilità di controllare a distanza diversi dispositivi domestici, dall’illuminazione al termostato, dai cancelli automatici agli elettrodomestici della loro casa intelligente. Ad annunciare la buona novella la portavoce di Apple Trudy Muller. Presentato l’anno scorso, HomeKit è il passepartout di Apple nel settore della domotica e della casa intelligente. Presentata nell’agosto scorso, ci è voluto un po’ per vedere i primi prodotti compatibili con la piattaforma (al CES di Las Vegas di gennaio), ma a quanto pare ormai siamo prossimi anche alla loro commercializzazione.   Un mercato che varrà più di 15 miliardi di dollari entro i prossimi 5 anni quello delle case intelligenti: il futuro che hanno disegnato per noi i colossi del settore prevede una maggiore comodità e qualità della vita domestica, ma anche un maggiore controllo sulla casa, anche da remoto grazie a smartphone e tablet. Apple ovviamente non poteva lasciarsi scappare un’occasione del genere e HomeKit sarà proprio una tra le piattaforme indispensabili per controllare la propria casa smart e gestirla anche a distanza. Anche in Italia questo è un settore che suscita parecchio interesse: secondo l’Osservatorio IoT del Politecnico di Milano, ben 46 italiani su 100 sono interessati ad acquistare dispositivi che si basano sull’interconnessione, soprattutto dedicati al risparmio energetico e alla sicurezza.   Con l’annuncio della Muller, già si aprono diverse prospettive su quello che Apple ha pensato per noi: HomeKit è una piattaforma pensata per ogni singolo dettaglio della futura casa intelligente nella quale avremo il privilegio di vivere. L’azienda di Cupertino ha seguito i precetti delle altre aziende che già operato da tempo nell’ambito della domotica e della connessione tra i dispositivi domestici, allo scopo di rendere comodo, rapido e semplice l’utilizzo e la fruizione di qualsiasi ambiente domestico. Grazie a HomeKit, avremo poi la possibilità di sfruttare appieno diverse applicazioni pensate per l’occasione, mentre ovviamente l’assistente vocale Siri sarà al centro di tutto: con Siri infatti ci interfacceremo per dare disposizioni e ricevere aggiornamenti relativi alla casa. Il tutto all’insegna della facilità di utilizzo e del comfort.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove tecnologie, Dispositivi domotici

I commenti sono chiusi.