Apple acquista Shazam, ma cosa fa esattamente questa app musicale?

L'acquisto di Shazam da parte di Apple è un vero e proprio affare, solo 400 milioni di dollari il costo dell'operazione. Ma cosa fa precisamente questa app?

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
L'acquisto di Shazam da parte di Apple è un vero e proprio affare, solo 400 milioni di dollari il costo dell'operazione. Ma cosa fa precisamente questa app?

Ufficializzato l’acquisto di Shazam da parte di Apple, ormai sul web il rimbalzo della notizia ha fatto esultare i fans della mela che aggiunge quindi un altro grande tassello alla sua già prestigiosa scuderia. Non si conoscono i costi dell’operazione anche se voci di corridoio parlano di un’operazione costata 400 milioni di dollari all’azienda di Cupertino, sostanzialmente un affare, visto che le stime della società acquisita erano più alte.

Apple e Shazam, connubio in musica

Tra le motivazioni che hanno spinto Apple all’acquisto c’è la volontà di aumentare il traffico e gli introiti di Apple Music e iTunes Store, ma cos’è precisamente Shazam? Si tratta di un app che offre un servizio basato sull’identificazione musicale. In poche parole, l’applicazione riconosce la musica in riproduzione (trasmessa da un qualunque device) attraverso il microfono dello smartphone. L’app crea infatti una sorta di impronta del frammento musicale registrato e confrontata con il database centrale alla ricerca della somiglianza, proprio come avviene per la rilevazione di impronte digitali.

Leggi anche: Google Maps prepara una nuova funzione che farà la gioia di tutti i pendolari

Se viene trovata la somiglianza, sul display dell’utente vengono mostrate le informazioni sull’artista e ovviamente il titolo e il testo della canzone sullo sfondo raffigurante il frontespizio dell’album di riferimento. Nelle implementazioni di Shazam sono incorporati i collegamenti a servizi rilevanti come iTunes, Youtube, Spotify o Zune. Shazam offre tre tipi di applicazioni: un programma di prova gratuito, semplicemente chiamato Shazam, un programma completo a pagamento chiamato Shazam Encore e la sua versione più recente chiamata (Shazam)RED, lanciata nel 2009.

Apple e l’affare Shazam

A differenza di altri servizi che permettono di identificare una canzone canticchiata, Shazam funziona analizzando il suono catturato e cercando il brano uguale sulla base di una impronta acustica in un database di oltre 11 milioni di canzoni. Attualmente, il valore stimato della app è di 1 miliardo di dollari, va da sé dunque che l’acquisto di Apple per soli 400 milioni è da considerarsi un vero e proprio affare, anche se, come già anticipato in precedenza, ancora non è stato ufficializzato tale costo da parte dell’azienda statunitense.

Leggi anche: 5 app per un Natale social, ecco le migliori applicazioni da usare durante le feste

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Migliori app iOS, Applicazioni iOS, novità Apple