App per genitori, se vostro figlio non vi rispnode ReplyAsap gli blocca il telefono

Incetta di download per l'app che fa felice i genitori, se il figlio non risponde lo smartphone viene bloccato.

di , pubblicato il
Incetta di download per l'app che fa felice i genitori, se il figlio non risponde lo smartphone viene bloccato.

E’ una buona soluzione o si rischia di fare peggio? Se siete genitori particolarmente apprensivi, forse troverete ReplyAsap l’app fatta apposta per voi. Come funziona? Se vostro figlio proprio non vuole saperne di rispondere alla vostra chiamata, allora l’app in questione gli fa un bel dispetto, e gli blocca lo smartphone.

ReplyAsap, l’app dispettosa

Se siete tra quelli che devono fare tante telefonate per avere notizie di vostro figlio, allora ReplyAsap potrebbe essere la soluzione giusta per voi. Con questa app, il vostro pargolo sarà obbligato a rispondere alla vostra chiamata, se non vuole che lo smartphone lo pianti in asso bloccandosi del tutto. Ad inventarla è stato un papà inglese, si chiama Nick Herbert e si diceva stufo di continuare a chiamare il figlio tredicenne senza avere risposta.

Il funzionamento di questa app è molto semplice: una volta installata sul device che si vuole controllare, lo rende inutilizzabile se la persona non risponde alle telefonate oppure alle chat. ReplyAsap inoltre avverte l’utente con un messaggio che appare sul display ed emette anche un rumore fastidioso, ulteriore avvertimento dell’imminente blocco, anche se lo smartphone è in modalità silenziosa. In patria l’opinione è divisa, e sostanzialmente lo siamo anche noi. Al di là della libertà che viene decisamente limitata, non c’è il rischio di fare peggio anche per i genitori stessi?

Cosa succede se il giovane si trova improvvisamente in difficoltà dopo il blocco e vuole chiamare per un’aiuto? Del resto, gli smartphone servono anche per questo. Ad ogni modo, benché l’app sia disponibile già da quasi due anni, nelle ultime settimane si è registrato un boom di download, segno che l’apprensione dei genitori si sta facendo sempre più alta, e forse più paranoica, rispetto a qualche tempo fa. Le origini di queste nuove preoccupazioni le lasciamo alle analisi dei sociologi più esperti.

Potrebbe interessarti anche: Smartphone con riconoscimento facciale e display da 5,8″ a meno di 90 euro

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.