Anche Nintendo guarda alla realtà virtuale: ma la rivoluzione passa per NX e giochi mobile (per ora)

Dopo l’esperimento fallimentare della console Virtual Boy, anche Nintendo sta pensando di puntare alla realtà virtuale, anche se per il momento preferisce lanciare la nuova console NX e i primi giochi mobile.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Dopo l’esperimento fallimentare della console Virtual Boy, anche Nintendo sta pensando di puntare alla realtà virtuale, anche se per il momento preferisce lanciare la nuova console NX e i primi giochi mobile.

C’era una volta Virtual Boy, un primo prototipo di console dedicata alla realtà virtuale lanciata da Nintendo. I tempi, però, erano prematuri. Troppo prematuri, forse. Tant’è che, un po’ per la scarsità di titoli in catalogo, un po’ per gli effetti collaterali che Virtual Boy generava agli utenti che la utilizzavano – mal di testa, nausea, etc. – fallì miseramente. Adesso che i tempi sono maturi, tuttavia, Nintendo potrebbe tornare prepotentemente a puntare sulla realtà virtuale, anche se per il momento preferisce concentrare i propri sforzi sulla nuova console NX e sui primi giochi mobile.   [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]Le prossime mosse di #Nintendo: console NX e giochi mobile[/tweet_box]   È da queste componenti che passa la rivoluzione Nintendo promulgata da Tatsumi Kimishima, che è succeduto al compianto Satoru Iwata, e che è chiamato a risollevare le sorti dell’azienda, reduce da un calo di ricavi anche quest’anno, con i 221,5 miliardi di yen ottenuto contro i 252,6 miliardi stimati e soprattutto contro i 271,5 miliardi conseguiti nell’anno precedente. Alla base della débacle economica di Nintendo, vi sono senz’altro alcune strategie sbagliate, come ad esempio la decisione di rimandare The Legend of Zelda, così come la sopravvalutazione eccessiva di un titolo qual è stato Star Fox Zero, che non ha avuto il successo previsto.   [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]Kimishima: “La #realtàvirtuale? Una tecnologia interessante”[/tweet_box]   Ma come sarà la realtà virtuale promossa da Nintendo? Ancora non ci è dato sapere molto a riguardo, tranne per le parole di Kimishima, che ha definito la realtà virtuale “una tecnologia interessante”. Al momento possiamo dunque presupporre che Nintendo possa affiancare alla nuova console NX un dispositivo legato alla realtà virtuale – un visore – che sfrutti le potenzialità di determinati contenuti collegati alla console, un po’ come accadrà per PlayStation VR con la PlayStation 4. Naturalmente restiamo in attesa di ulteriori notizie in merito e vi aggiorneremo quanto prima sulle principali novità legate alla realtà virtuale di Nintendo, che prevediamo già essere qualcosa di mai visto prima, ma certamente provvisto di una sua particolar e specifica identità, come per l’intero universo Nintendo.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove tecnologie, Realtà virtuale e realtà aumentata, Videogiochi, Console