Anche Facebook saluta Flash per abbracciare HTML5

Dopo Adobe, anche Facebook saluta Flash, almeno per quanto riguarda i video caricati, e abbraccia HTML5: e i risultati già si vedono.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Dopo Adobe, anche Facebook saluta Flash, almeno per quanto riguarda i video caricati, e abbraccia HTML5: e i risultati già si vedono.

D’ora in poi i video caricati su Facebook supporteranno i nuovi standard del player HTML5 anziché Flash, che tuttavia continuerà a perdurare sui classici giochi come Candy Crush e Farm Heroes Saga. Quello di cui stiamo parlando rappresenta il secondo congedo definitivo da parte delle aziende alla piattaforma Flash, con il primo, ben più importante, sancito perfino dalla stessa azienda sviluppatrice, Adobe. I problemi di Flash sono ormai noti a tutti: ricco di vulnerabilità, pesante, non ottimizzabile sui motori di ricerca. Ricordate i siti che si aprivano con un video Flash: carino esteticamente – in alcuni casi – ma troppo pesante per essere caricato e per corrispondere dunque ai parametri SEO stabiliti dal motore di ricerca di Mountain View.   Facebook ha reso noto la novità in un comunicato ufficiale, nel quale i vertici hanno affermato che si continuerà “a lavorare insieme ad Adobe per fornire agli utenti un’esperienza sicura e affidabile per i giochi sulla nostra piattaforma” – quindi, almeno per il momento, l’addio a Flash non riguarderà i giochi – “ma abbiamo già avviato il rollout del nuovo player in HTML5 per i video, disponibile di default per tutti i browser”. Da considerare anche che i primi test effettuati sui video in HTML5 non hanno registrato performance positive, bensì hanno segnalato alcuni problemi importanti sui quali i tecnici di Menlo Park hanno lavorato sodo nelle ultime settimane per risolvere i bug presenti. Adesso che i problemi si sono definitivamente risolti, dunque, il social network ha deciso di intraprendere la strada del rollout definitivo.   L’abbandono di Flash e il benvenuto a HTML5 è stato deciso per dare agli utenti una esperienza sempre più completa e funzionale dei video in tutte le sue particolarità, passando così per un processo di innovazione che segua i canoni di Facebook e sia rivolto alla platea ormai estremamente ampia degli utilizzatori finali. In questo modo saranno agevolati anche gli sviluppatori, i quali non dovranno ricompilare il codice per ogni cambiamento e avranno così la possibilità di essere supportati dalla comunità open source.   Ma a livello di utente cosa cambia? Molto e in meglio: i video si caricheranno in modo molto più rapido e anche la qualità è migliorata, consentendo così di ottenere moltissimi like e commenti oltre alle visualizzazioni. Pertanto l’esperienza utente sarà ottimizzata sotto ogni aspetto e Facebook potrà aumentare la concorrenza con YouTube. Certamente, dopo l’ennesimo addio, Flash continua a camminare sulla strada del pensionamento, visto che ormai, a causa soprattutto dei suoi noti problemi di sicurezza e vulnerabilità che rappresentano delle porte aperte ai cybercriminali.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità Facebook, Social Network

Leave a Reply