Amazon investe nella stampa 3D e apre uno store dedicato

La nuova frontiera degli acquisti online parte da Amazon e dalla inedita distribuzione di oggetti fisici prodotti da stampanti 3D. Si tratta di Amazon 3D Printing Store, attualmente disponibile solo negli Stati Uniti.

di Daniele Sforza, pubblicato il
La nuova frontiera degli acquisti online parte da Amazon e dalla inedita distribuzione di oggetti fisici prodotti da stampanti 3D. Si tratta di Amazon 3D Printing Store, attualmente disponibile solo negli Stati Uniti.

Quello delle stampanti 3D è un mondo ancora in divenire ma dalle grandissime prospettive: sicuramente faranno parte del futuro che stiamo andando a creare e offrirà notevoli possibilità e altre strade per il commercio dei prodotti, ma anche per la creazione di progetti basati sulle nostre esigenze e sul nostro modo di pensare. Amazon non poteva certo lasciarsi sfuggire questa occasione e così, almeno per il momento solo negli Stati Uniti, ha lanciato il 3D Printing Store, che molto presto, possiamo scommetterci, aprirà anche in Europa.   LEGGI ANCHE Ecco Amazon Kindle Unlimited, ovvero come leggere 600 mila ebook previo abbonamento Sapevate che le stampanti 3D possono produrre anche cioccolata?  

Cos’è Amazon 3D Printing Store?

L’utente si reca nello store, trova il prodotto, lo modella a suo piacimento, o meglio, lo personalizza (colore, materiale, aggiunte di testo o disegni), può visualizzarne l’anteprima a 360 gradi (dopotutto è un oggetto tridimensionale!), e infine acquistarlo e farselo portare a casa. Per ora, solamente negli Stati Uniti, ma presto anche in Europa.   Il mondo delle stampanti 3D è un mondo ancora “caro” e costoso e questa nuova branca di e-commerce nata dal colosso del retail, si pone come una soluzione economica e per tutti. Amazon, insomma, ci ha visto lungo e dopo il Fire Phone, che si basa proprio sulla visione tridimensionale delle cose, continua a investire sul 3D in un mercato nascente ma già florido, almeno in prospettiva.   In questo nuovo progetto, Amazon non veste i panni del produttore, ma continua a indossare quelli del distributore, appoggiandosi ad aziende già affermate nel settore, ma allo stesso tempo proponendo all’utenza uno store ricco di elementi, dai modelli a uno spazio creato appositamente per il potenziale cliente, che si trasforma non solo in una valvola commerciale, ma anche in un pretesto per divertirsi, consentendo di “creare” e modificare i prodotti.   Le categorie messe a disposizione sono molteplici: si va dall’elettronica alla bigiotteria, dai soprammobili ai giocattoli e possiamo stare sicuri che per Natale sarà una delle sezioni di Amazon più visitate, poiché permette di fare dei regali originali e particolari a un prezzo base che parte dai 30 dollari.   Di certo, sembra essere proprio questa la nuova frontiera degli acquisti online.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Stampanti 3D