Amazon Il Signore degli Anelli, le riprese sono iniziate da settimane

Sale l'attesa per la serie colossal dedicata al Signore degli Anelli, cosa sappiamo al momento?

di , pubblicato il
Sale l'attesa per la serie colossal dedicata al Signore degli Anelli, cosa sappiamo al momento?

E’ tempo di tornare a parlare del Signore degli Anelli, la mega produzione Amazon dedicata alla seconda era della Terra di Mezzo. Iniziate da qualche settimana le riprese, cosa sappiamo al momento?

Amazon, il Signore degli Anelli

Ormai tutti sanno le anche per questa serie le location sono state scelte in Nuova Zelanda proprio come per la doppia trilogia di Peter Jackson. Forse però non tutti sapevano che i primi ciak sono stati già effettuati. Da settimane infatti il regista Bayona è sul set con il cast e la troupe per girare i primi due episodi della prima stagione. Non sappiamo ancora quante saranno in tutti le puntate che comporranno questa prima parte del progetto, c’è chi parla addirittura di 20 episodi, ma ci sembra una cifra spropositata visto che le stagioni progettate dovranno essere 5, più un possibile spin off.

Quel che sembra certo è che alla fine delle riprese, la produzione lavorerà sin da subito alla seconda stagione, in modo tale da permettere alla distribuzione di presentare dopo circa un anno di distanza anche le nuove puntate. Come ormai tutti sanno, alle spalle di quello che è stato definito un vero e proprio colossal delle serie tv c’è Amazon. A giudicare dal budget siamo quasi tutti certi che vedremo qualcosa di davvero spettacolare. Cosa di preciso però ancora nessuno lo sa.

Dalle mappe pubblicate sui social ufficiali sappiamo che la storia sarà ambientata nella seconda Era della Terra di Mezzo, quindi migliaia di anni prima degli eventi raccontati nel Signore degli Anelli. Il titolo infatti non sarà certamente questo, ma per comodità al momento tutti lo chiamano ancora in questo modo. Cosa altro possiamo aggiungere? Sulle riprese assolutamente nulla.

Tutto è top secret, non sono permessi smartphone sul set. Il cast arriva alle 5 del mattino e va via molto tardi.

Dall’esterno si è intravisto solo qualche gigantesco pannello Green che sarà poi utilizzato per la computer graphic in CGI, mentre enormi mura proteggono il set da occhi indiscreti. Insomma, nulla ancora ci è dato sapere sulla trama. Possiamo quindi solo ripetere quello che è il cast tecnico e artistico ormai già annunciato. Attori: Robert Aramayo, Owain Arthur, Nazanin Boniadi, Tom Budge, Morfydd Clark, Ismael Cruz Cordova, Ema Horvath, Markella Kavenagh, Joseph Mawle , Tyro Emuh, Sophia Nomvete, Megan Richards, Dylan Smith, Charlie Vickers, Daniel Weyman.

Sceneggiatori: JD Payne e Patrick McKay (Jungle Cruise), con il coinvolgimento di Bryan Cogman (Game of Thrones), Gennifer Hutchison (Breaking Bad), Jason Cahill (I Soprano), Justin Doble (Stranger Things). Tra i produttori vi saranno Lindsey Weber, Bruce Richmond, Gene Kelly, Sharon Tal Yguado, Ron Ames, Helen Shang e Glenise Mullins. Non mancano nomi fedeli al mondo tolkieniano come l’illustratore John Howe e soprattutto l’esperto di Tolkien, Tom Shippey.

Argomenti: