Alphabet Workers Union, il sindacato dei lavoratori di Google è appena nato

Storica novità tra i corridoi di Google, nasce il sindacato dei suoi dipendenti.

di , pubblicato il
Storica novità tra i corridoi di Google, nasce il sindacato dei suoi dipendenti.

È appena nato Alphabet Workers Union, ed è ufficialmente il primo sindacato dei lavoratori di Google, una nuova organizzazione che ha preso le mosse grazie alla scelta di 400 dipendenti di Big G che hanno deciso di accordarsi e unirsi tra loro per vedere rispettati i loro diritti.

Google, nasce sindacato lavoratori

Una grande rarità nel mondo dell’industria hi-tech, ma un unicum senza precedenti nella storia dell’industria di Silicon Valley, da sempre vista come profondamente anti sindacale. Forse proprio per questo motivo, alcuni dipendenti, i cosiddetti pesci piccoli, ma in fondo il motore pulsante dell’azienda stessa, hanno deciso di unirsi al fine di tutelare alcuni dei suoi diritti qualora Big G volesse di punto in bianco in futuro cambiare le carte in tavola.

I 400 dipendenti, un misto tra ingegneri e altri impiegati, inclusi i contractor, terranno d’occhio big G al fine di non farla sgarrare in termini di politiche in materia di retribuzione, molestie ed etica. Il gruppo è affiliato al Communications Workers of America, un sindacato che rappresenta i lavoratori delle telecomunicazioni e dei media negli Stati Uniti e in Canada. Come dicevamo però il nuovo sindacato pone accenti soprattutto su questioni etiche, e non soltanto salariali.

La missione del nuovo sindacato ci viene spiegata al meglio da Chewy Shaw, ingegnere di Google nella San Francisco Bay Area e vicepresidente del consiglio direttivo del sindacato: “I nostri obiettivi vanno oltre domande tipo ‘le persone vengono pagate abbastanza?’. I nostri problemi sono molto più ampi, riguardano anche altre problematiche. E’ quindi un momento in cui un sindacato è una risposta a questi problemi”.

Potrebbe interessarti anche Telegram, a causa di questa nuova funzione si può risalire al vostro indirizzo preciso

Argomenti: ,