Alexa cerca Wiki, nuova skill che porta Wikipedia nel vostro Echo

Arriva Wikipedia anche su Echo di Amazon, ora Alexa può leggervi le interminabile pagine di Wiki.

di , pubblicato il
Arriva Wikipedia anche su Echo di Amazon, ora Alexa può leggervi le interminabile pagine di Wiki.

In attesa che ad Alexa venga dato un corpo robotico, come ha affermato  Rohit Prasad, membro della divisione Alexa, arriva una nuova skill che finalmente porta il mondo di Wikipedia nel sistema di ricerche dell’assistente vocale.

Alexa con la skill Wikipedia

Il vostro dispositivo Echo ora vanta una skill in più.

Basta con le ricerche con risposte che liquidano in due frasi la domanda, con Wikipedia avrete l’intera pagina web da leggere, o meglio da farvi leggere dal vostro assistente vocale. La skill è stata inserita pochi giorni fa e offre l’intera enciclopedia a portata di voce. Certo, rimangono comunque gli stessi difetti e problematiche tipiche di tutti gli altri comandi vocali.

Una nuova skill per Alexa, basta dire apri Wiki, o Wikipedia, e Alexa vi chiederà cosa deve cercare. A quel punto potrete iniziare la vostra ricerca chiedendole un argomento. Come dicevamo, però, i difetti non mancano, ma sono gli stessi che accompagnano da sempre tutte le ricerche vocali. In poche parole, se gli chiedete un termine più ricercato, come per esempio un personaggio straniero o un fatto in un altra lingua, il sistema va per conto suo e vi trova tutt’altra cosa.

Naturalmente, i possessori di device Echo conoscono bene questo inconveniente e con il tempo hanno imparato a conviverci. Ad esempio, per chi ascolta tanta musica con Amazon Music o Spotify su Alexa, sa bene che i comandi vocali vanno alla grande quando si cerca brani italiani o comunque stranieri ma particolarmente noti, ma le cose si complicano quando si cerca qualcosa di nicchia. Naturalmente, in quel caso, il problema si risolve effettuando la ricerca su smartphone e trasmettendo poi l’informazione ad Echo. In questo caso invece non potrete bypassare la ricerca con un comando touch, e dovrete necessariamente farvi capire da Alexa a voce.

Potrebbe interessarti anche WhatsApp, l’app esterna per leggere le chat degli altri, ma i rischi sono enormi

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.