Aggiornamento Windows 10, nuovi problemi segnalati con iCloud

Ancora problemi con l'aggiornamento di Windows 10, stavolta bug per Intel e iCloud.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Ancora problemi con l'aggiornamento di Windows 10, stavolta bug per Intel e iCloud.

Incredibile ma vero, ci sono ancora problemi con l’aggiornamento di Windows 10. Non c’è proprio pace per Microsoft questa volta, gli sviluppatori non riescono a venirne a capo, ancora una volta l’upgrade fa le bizze.

Aggiornamento Windows 10, ancora probemi

Ancora malfunzionamenti per l’upgrade di Windows 10, questa volta colpiti gli utenti con GPU Intel o che usano iCloud. Non c’è che dire, questo aggiornamento è nato proprio sotto una cattiva stella. Questa volta a non funzionare sono alcuni driver per componenti Intel e alcune funzionalità di iCloud. Si tratta quindi di nuove problematiche riscontrate, completamente diverse da quelle segnalate nelle precedenti settimane. Insomma, questo Update 2018 proprio non s’ha da fare.

Potrebbe interessarti anche: Huawei full screen con foro nel display, nuovo smartphone in arrivo a dicembre

Ricordiamo che l’aggiornamento in questione è stato più volte ritardato, rimandato e riturato, a novembre è stato nuovamente integrato, ma a quanto pare le cose non sono ancora come Microsoft sperava e per questo motivo è stato nuovamente ritirato, a questo punto c’è da essere scettici sul suo possibile arrivo prima della fine dell’anno, anche se c’è ancora tutto il mese di dicembre per lavorare come si deve e risolvere anche questo nuovo bug.

A quanto pare l’iCloud non funzona a molti utenti dopo l’aggiornamento effettuato. Per quanto riguarda i drive Intel, i problemi segnalati riguardano l’audio, che praticamente non funziona se nel PC sono installati i driver grafici Intel 24.20.100.6344 o 24.20.100.6345. Ecco come Microsoft spiega questa nuova problematica: “Intel ha rilasciato inavvertitamente agli OEM due versioni del suo driver grafico (versioni 24.20.100.6344 e 24.20.100.6345) che accedevano accidentalmente a funzionalità non supportate in Windows. Dopo l’aggiornamento a Windows 10, versione 1809, la riproduzione audio da un monitor o una televisione collegata al PC tramite HDMI, USB-C o DisplayPort potrebbe non funzionare correttamente sui dispositivi dotati di questi driver. (Questo è un problema diverso dagli altri problemi con Intel)”

Potrebbe interessarti anche: Galaxy S10 con storage rivoluzionario, addirittura fino a 1 TB

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità Windows 10