Adrian su Mediaset Play, ecco perché non potete vedere lo show in streaming

Perché Adrian non si vede in streaming? Su Mediaset Play ancora non c'è, ma forse è stata una scelta poco lungimirante.

di , pubblicato il
Perché Adrian non si vede in streaming? Su Mediaset Play ancora non c'è, ma forse è stata una scelta poco lungimirante.

Alle polemiche che si sono susseguite dopo le prime due puntate di Adrian, il cartone animato a puntate di Adriano Celentano corredato da uno show a teatro, ci sono anche le polemiche relative al fatto che molti volevano vederlo comodamente in streaming dopo la diretta, e invece tale possibilità è stata preclusa. Su Mediaset Play non c’è.

Adrian, niente streaming su Mediaset Play

Se siete tra coloro che hanno smanettato a destra e a manca alla ricerca delle prime due puntate di Adrian, andando perfino ad accendere il pc pensando che l’app televisiva non funzionasse, ebbene vi diciamo che la ricerca è inutile, questa quest non s’ha da fare, semplicemente perché Adrian non è stato proprio inserito nella piattaforma di streaming on demand del biscione. Il motivo? Ve lo diciamo noi. Mediaset aveva paura di perdere una grossa fetta di ascolti in diretta e non ottenere l’audience sperato.

In teoria infatti con un servizio di streaming, il pubblico, soprattutto i più giovani, possono vedere lo show in un secondo momento, dandogli magari un’occhiata veloce, saltando volendo l’anteprima. Insomma, l’idea di Mediaset non era certo malvagia, e tutto sommato ci sta. Il problema però è che a quanto pare gli ascolti sono crollati ugualmente dopo il discreto esordio. C’è inoltre un’altra considerazione da fare, anche lo streaming porta un grosso profitto, e forse Mediaset ha perso l’occasione di sfruttarlo con un vero grande evento.

Ricordiamo a tal proposito il grande successo di Twin Peaks il ritorno nella visione online. Un successo da record che non ha certo mandato al fallimento HBO nonostante i numeri per la messa in onda televisiva fossero pietosi e insostenibili. Insomma, l’impressione è che forse un evento che tutto sommato rischia di non essere capito dalla grossa fetta di pubblico più popolare e televisivo, poteva invece essere sfruttato meglio con una seconda visione offerta online dedicata proprio a quel pubblico più esperto che magari avrebbe saputo apprezzarlo meglio, nonostante l’ingenuità di fondo che contraddistingue ogni celentanata.

Potrebbe interessarti anche: Truffa dell’assegno su WhatsApp, ecco cosa si sono inventati i delinquenti

Argomenti:

I commenti sono chiusi.