Addio Nokia e Windows Phone: Microsoft punta su Lumia e Windows

Secondo alcune fonti Microsoft avrebbe deciso di mandare in pensione definitivamente i brand Nokia e Windows Phone e puntare forte su Lumia e Windows. Ecco perché e quando questo accadrà.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Secondo alcune fonti Microsoft avrebbe deciso di mandare in pensione definitivamente i brand Nokia e Windows Phone e puntare forte su Lumia e Windows. Ecco perché e quando questo accadrà.

Un documento arrivato sulle scrivanie della testata GeekOnGadgets e considerato attendibile ha rivelato come Microsoft abbia intenzione di eliminare i marchi Nokia e Windows Phone sui propri terminali firmandoli semplicemente con Lumia e Windows. Nonostante la notizia era nell’aria già da tempo (non è un caso che non stiamo più parlando di Nokia Lumia, ma semplicemente di Lumia), questa è la prima notizia quasi ufficiale (ma Microsoft non ha ancora confermato né smentito) a riguardo e inoltre si sa anche quando questo periodo di transizione avverrà: durante le prossime vacanze natalizie.   LEGGI ANCHE Nuovi smartphone Microsoft con Windows Phone 8.1 in arrivo Cosa e come cambierà Microsoft dopo i licenziamenti (e chi ne farà le spese)  

Perché Microsoft pensiona Nokia e Windows Phone

Che Nokia sarebbe sparito dagli smartphone era prevedibile, anche se ancora non si sapeva quando sarebbe successo. Dopotutto Microsoft ha acquisito l’intera divisione mobile di Nokia e ha deciso di puntare forte sul brand Lumia, non solo per smartphone e tablet, ma anche per le app, che infatti ultimamente sono emerse proprio con la dicitura Lumia (Lumia Black, ad esempio). Durante le prossime vacanze natalizie, quindi, potremo acquistare, regalare e regalarci smartphone Lumia e non più Nokia, privi probabilmente anche del logo Windows Phone.   Forse non in un primo momento ma quel che è certo è che il logo Windows Phone sparirà dai terminali Lumia. Questo verrà sostituito dal più universale Windows. Questa scelta opera in una strategia di mercato già annunciata da Microsoft, ovvero quella di unificare tutti i sistemi operativi in uno solo, come già preventivato nel voler sintetizzare e unificare Windows Phone e Windows RT. L’obiettivo è quello di realizzare un sistema operativo unico integrato in Windows 9, che probabilmente vedremo solo nel 2015.   Insomma, nostalgia a parte, quella di Microsoft si prospetta come una rivoluzione del brand. Sarà vincente?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Sistemi operativi