Volare super low cost si può: ecco i nuovi sedili per risparmiare

Volare super low cost è possibile: ecco i nuovi sedili per risparmiare con seduta a forma di sella.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Volare super low cost è possibile: ecco i nuovi sedili per risparmiare con seduta a forma di sella.

Arriva una nuova opportunità per risparmiare sul costo dei biglietti aerei con i voli low cost. La novità sono i nuovi sedili che occupano pochissimo spazio in cabina e permettono alla compagnia aerea di aumentare i posti, di abbattere i costi e di conseguenza di far pagare meno i biglietti (almeno si spera). Ma come sono esattamente tali sedili?

I nuovi sedili per volare ancora più low cost

L’azienda italiana Aviointeriors ha presentato ad Amburgo di recente il progetto SkyRider 2.0 grazie al quale si potrà guadagnare spazio a bordo degli aerei con l’ottimizzazione dei sedili. Questi ultimi saranno una revisione migliorata di quelli verticali. I passeggeri staranno i piedi o appena appoggiati ai sedili che avranno una seduta a forma di sella. Rispetto a quelli verticali, questi avranno una imbottitura maggiore e più pali tra un sedile e l’altro in modo tale da assicurare ogni fila dal pavimento al soffitto della cabina. Ma saranno davvero comodi tali sedili? Secondo l’azienda italiana essi offriranno un comfort adeguato in quanto il passeggero non starà in piedi ma si potrà poggiare alla sella.

Sedili con seduta a forma di sella: risparmio per gli utenti o le compagnie?

La Aviointeriors comunica che il nuovo design dei sedili aerei farà aumentare il numero dei passeggeri per cui i profitti delle compagnie aeree aumenteranno. La speranza è quindi quella che anche il prezzo dei biglietti scenderà. Inoltre, il peso di tali sedili sarà inferiore a quelli classici di seconda classe per cui anche i costi di manutenzione saranno inferiori. L’obiettivo secondo l’azienda italiana è quello di avere entro pochissimi anni una compagnia super economy in tutto e per tutto.

Al momento, prima di essere lanciati sul mercato, tali sedili dovranno avere le certificazioni di sicurezza: entro 90 secondi, infatti, dovranno garantire l’evacuazione dei passeggeri. La Aviointeriors ha comunicato inoltre che tali sedili non verranno utilizzati per lunghe tratte in quanto essi sono concepiti per voli di massimo settantacinque minuti. Ma davvero sarà un risparmio per i viaggiatori?

Leggete anche: Viaggi: ecco le 6 destinazioni più economiche al mondo del 2018.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Viaggi, Viaggi