Vodafone, Wind, Tim e Tre Italia: credito svuotato per colpa della truffa Whatsapp

Credito svuotato per colpa della truffa Whatsapp: nuovo pericolo per i clienti Tim, Vodafone, Wind e Tre Italia, ecco perché.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Credito svuotato per colpa della truffa Whatsapp: nuovo pericolo per i clienti Tim, Vodafone, Wind e Tre Italia, ecco perché.

Whatsapp continua a mietere vittime ma non per colpa della chat di messaggistica più utilizzata in Italia. Il problema sono le numerose truffe che utilizzano la chat per creare danni agli utenti. L’ultima riguarda coloro che hanno una sim Vodafone, Wind, Tre Italia o Tim in quanto in molti sono ritrovati il credito prosciugato. Ma cosa sta accadendo?

La nuova truffa Whatsapp ai danni dei clienti Vodafone, Wind, Tre Italia e Tim

Whatsapp è un’applicazione che si potrà scaricare gratuitamente sul proprio smartphone. Grazie ad essa si potranno inviare messaggi ed effettuare chiamate veloci in forma gratuita (potrebbero essere però applicati dei costi per i dati per cui è meglio chiedere informazioni al proprio gestore di appartenenza) sui telefoni di tutto il mondo. Purtroppo, però, proprio per il suo vasto utilizzo nell’ultimo periodo, la chat è vittima di numerose truffe che stanno mettendo in difficoltà molti utenti Vodafone, Wind, Tre Italia e Tim.

Cosa sta succedendo, quale è la nuova truffa Whatsapp?

Purtroppo la chat di messaggistica più usata in Italia è vittima di una clamorosa truffa che tocca tutti gli utenti siano essi Tim, Vodafone, Tre Italia o Wind ed ha le sembianze di un semplice messaggio, come raccontano alcuni utenti. La nuova truffa arriverebbe mediante la solita di Catena di Sant’Antonio e si configurerebbe come un messaggio di offerta super allettante per acquisto Samsung o Huawei. Al termine del messaggio di super promozione comparirebbe poi un link. Cliccandoci su comparirebbe secondo il fantomatico messaggio un codice sconto per l’acquisto di uno dei due smartphone. Il link incriminante, però, porterebbe invece l’ignaro cliente sia esso Tim, Vodafone, Tre Italia o Wind alla sottoscrizione di un abbonamento a pagamento che svuoterebbe, quindi, gran parte del proprio credito residuo.

Che fare per evitare truffe?

Più volte il Commissariato della PS Polizia Postale sulla sua pagina Facebook ha parlato di truffe via Whatsapp. Il consiglio resta sempre lo stesso: non cliccare mai su link ingannevoli. Spesso tali messaggi si presentano anche con errori grammaticali per cui bisogna prestare la massima attenzione. La pubblicità e le offerte, poi, non viaggiano mai sul canale Whatsapp. L’altro suggerimento è quello di contattare immediatamente la persona che ha inviato tale messaggio per metterla al corrente della truffa.

Leggete anche: Postepay e Banco Posta di Poste Italiane: attenzione al link truffa che potrebbe prosciugare il conto.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Telefonia&Internet, Offerte Tim, Offerte Tre, Offerte Vodafone, Offerte Wind, Truffe

I commenti sono chiusi.