Vodafone, aumenti e rincari folli da giugno 2018: 3 euro di aumento canone/utenti infuriati, ma che fare?

Vodafone bacchettata dal Garante: l'era del telemarketing selvaggio finita ma da giugno 2018 gli aumenti delle offerte saranno fino a 3 euro: utenti infuriati, ma che fare?

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Vodafone bacchettata dal Garante: l'era del telemarketing selvaggio finita ma da giugno 2018 gli aumenti delle offerte saranno fino a 3 euro: utenti infuriati, ma che fare?

Il Garante della Privacy ha intimato alla Vodafone di sospendere il telemarketing selvaggio effettuato mediante messaggi e chiamate. L’operatore dal marchio rosso risponde informando gli utenti sulla sua pagina web che, a partire da giugno 2018, gli aumenti non saranno più di 1,50 euro o 2 euro bensì da 1,50 euro a 3 euro.

Rincari folli Vodafone: fino a 3 euro sul canone mensile

Vodafone sulla pagina web web, ecco il link, informa gli utenti che dal 10 giugno 2018 i clienti con un’offerta dati attiva sia ricaricabile che in abbonamento avranno un aumento del canone mensile da 1,50 a 3 euro in modo tale da consentire all’operatore dal logo rosso di continuare a garantire la qualità legata agli investimenti sulla rete. Stesso discorso per coloro che hanno un abbonamento di rete fissa ma la variazione per costoro partirà dal 10 luglio 2018. I clienti interessati alla modifica contrattuale riceveranno un messaggio via fattura o mediante sms per cui in tempo debito potranno passare ad altro operatore o recedere dal contratto.

Come recedere

Tutti i clienti sia di rete fissa che mobile, interessati alla modifica contrattuale, riceveranno una comunicazione in fattura o via sms.  Costoro potranno recedere dal contratto o passare ad altro operatore senza penali fino al giorno prima della variazione contrattuale, specificando come causale del recesso la seguente dicitura “MODIFICA CONDIZIONI CONTRATTUALI”. Il diritto di recesso potrà essere esercitato gratuitamente su variazioni.vodafone.it, inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO), scrivendo via PEC all’indirizzo [email protected], chiamando il Servizio Clienti al 190 o compilando l’apposito modulo nei negozi Vodafone, esplicitando la causale sopraindicata.

Stop telemarketing selvaggio per Vodafone

Il ripensamento di Vodafone sull’aumento delle tariffe da giugno è avvenuto dopo la richiesta fatta dal Garante della Privacy di sospendere il telemarketing selvaggio. L’Autorità ha deciso lo stop per Vodafone di chiamate e messaggi pubblicitari a seguito delle lamentale degli utenti. La stessa, per accertare che queste fossero veritiere, ha effettuato un’indagine dalla quale è emerso che nell’arco di diciotto mesi la Vodafone ha effettuato fino a due milioni di telefonate promozionali ed inviato oltre ventidue milioni di messaggi senza che vi fosse consenso da parte degli utenti. Ora ciò non dovrebbe più accadere in quanto l’operatore da logo rosso potrebbe ricevere una grossa multa per inadempienza.

Leggete anche: Vodafone cede, ecco il tethering gratis: come attivarlo per nuovi e vecchi clienti.

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Rincari, Telefonia&Internet, Offerte Vodafone