Viaggi online: ecco come difendersi dalle truffe informatiche

Nel periodo estivo aumentano le truffe informatiche per i viaggi online. Ma come difendersi da esse? Ecco alcune dritte.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Nel periodo estivo aumentano le truffe informatiche per i viaggi online. Ma come difendersi da esse? Ecco alcune dritte.

L’estate non è ancora terminata nonostante sia arrivato il mese di settembre. Molti, infatti, sono in procinto di partire. Continuano senza sosta, quindi, sia sui social network che sulle app di messaggistica i tentativi di truffe riguardanti offerte per le vacanze. In tale periodo, infatti, gli hacker risultano essere ancora più attivi sfruttando il desiderio di molti di poter realizzare le proprie agognate vacanze a prezzi concorrenziali. Ma come proteggersi?

Truffe viaggi online

Le truffe informatiche relative alle tanto agognate vacanze che si prenotano in modalità online sono in forte aumento. Il meccanismo è sempre lo stesso ovvero mediante falsi messaggi di vincita (come biglietti in regalo) mediante social network come Facebook ma anche attraverso chat di messaggistica istantanea come Whatsapp. Ovviamente le truffe corrono anche via e-mail.

Proteggersi da tali frodi non è difficile in quanto esse agiscono quasi tutte allo stesso modo. Nel messaggio di finta vincita, infatti, vi è sempre un link sul quale bisogna cliccare che rimanda ad un sito fasullo che non regala (ad esempio un biglietto aereo) ma scarica sul dispositivo informatico dell’ignaro fruitore (nella peggiore delle ipotesi) un malware. Tali tentativi di truffa sono atti a carpire dati personali dei nostri conti con il risultato che può esserci il prosciugamento degli stessi.

Ma come difendersi dalla truffe?

Capita spesso che compagnie aeree o di viaggio facciano delle offerte per le vacanze e che ci arrivi una e-mail che ci avverte di ciò. Il consiglio è quello di recarsi direttamente sul sito ufficiale della compagnia e vedere se davvero fa delle offerte. Se sul portale non vi è alcuna promozione è sicuro che quella vista non è altro che è una truffa. Per essere ancora più sicuri si potrà contattare anche la compagnia aerea o consultare la pagina ufficiale social per avere ulteriori elementi. La cosa certa è che nessuno regalerà mai qualcosa senza avere nulla in cambio per cui il consiglio è sempre quello di cestinare tali messaggi e non cliccare mai sui link allegati ad essi.

Esempio di truffa online

Il messaggio della Ryanair che annuncia a tutti il favoloso regalo per festeggiare i 33 anni  di servizio, ad esempio, è una bufala. In stile catena di Sant’Antonio, infatti, compare su Whatsapp e Facebook un messaggio della compagnia che annuncia di premiare tutti con 2 biglietti gratuiti. Il messaggio termina poi con un link sul quale cliccare. Ovviamente esso è fasullo in quanto cliccandoci su verrà chiesto di compilare un questionario atto a carpire i nostri dati personali. Ryanair, proprio in merito a tale messaggio, ha invitato tutti i passeggeri a fare attenzione a tale pubblicità in quanto è un tentativo di spam che non ha niente a che fare con la pagina ufficiale del sito. Ryanair non ha alcun account Whatsapp e pubblicizza le sue offerte soltanto sulla pagina web ufficiale.

Ripetiamo: il consiglio è sempre quello di diffidare da quelle offerte che sembrano davvero magiche e magari installare sul pc un antivirus dotato anche di sistema anti-phishing. In questo modo il software rintraccerà le truffe in maniera automatica e le cestinerà subito senza che, per curiosità, le si possa aprire.

Leggete anche: Truffe online di Agosto: attenzione al messaggio fake a nome di Poste Italiane – come difendersi.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Viaggi, Truffe, Viaggi

I commenti sono chiusi.