Vendita nuda proprietà e prestito vitalizio ipotecario: cambia il mercato immobiliare

In piena crisi del mercato immobiliare anche l'affitto con riscatto è diventata una strada alternativa per avere un tetto o fare un investimento

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il

Sebbene parliamo sempre di settori di nicchia è interessante notare come gli annunci di vendita di nuda proprietà nell’ultimo anno  sono saliti di oltre 13 punti percentuali, e tale formula unisce l’esigenza del venditore di fare cassa con l’esigenza dell’acquirente di fare un buon investimento.  A conti fatti il mercato delle compravendite di nuda proprietà  rappresenta quasi il 5 per cento del mercato totale e gli annunci più numerosi inerenti solo la vendita di nuda proprietà si trovano nel Lazio ( 41 per cento del totale), nella Lombardia ( circa il 14 %) ed a seguire Toscana, Liguria ed Emilia Romagna. Sicuramente il prezzo di acquisto dell’immobile e la volontà di investire fanno la differenza. In questo caso Roma rimane la capitale anche del settore immobiliare visto che circa il 36 per cento degli annunci totali di compravendite di nude proprietà sono relativi ad immobili situati nella città eterna.  

ACQUISTARE NUDA PROPRIETA’: QUANTO CONVIENE

In generale tali tipi di annunci sono inseriti da soggetti con più di 60 anni, e molte volte sono anche gli ultraottanteni che decidono di vendere parte della proprietà conservando il diritto di abitazione. I prezzi che è possibile spuntare i questi casi potrebbero essere scontati da un 5 sino anche ad un 40 per cento rispetto al costo effettivo dell’immobile. Per calcolare con accuratezza il valore del diritto reale acquistato occorre affidarsi ad un perito oppure spulciare nelle tabelle fornite dall’agenzia delle entrate che forniscono particolari coefficienti il cui valore è inversamente proporzionale all’età dell’individuo ( in sostanza a parità di abitazione la nuda proprietà costa di più quanto più in là con gli anni è il venditore dell’immobile). Gli acquirenti, come detto, sono in genere persone che non hanno bisogno immediatamente dell’immobile ma che effettuano un investimento per magari in futuro possedere un’abitazione per i figli.  

PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO: UNA STRADA A DOPPIO TAGLIO

Tuttavia esistono anche degli strumenti più innovativi  per il proprietario di casa che ha bisogno di liquidità. Il reverse mortgage o prestito vitalizio ipotecario è ormai offerto da numerosi istituti di credito o intermediari finanziari. In sostanza il proprietario può ottenere una certa liquidità ( varia dal 20 al 40 per cento del valore dell’immobile è dipende dall’età del richiedente e dalla sua aspettativa di vita) senza pagare gli interessi.  Saranno successivamente gli eredi a stabilire se voler vendere l’immobile o pagare  il debito contratto con la banca. Per i cittadini che invece sono desiderosi di acquistare casa ma che non dispongono della liquidità necessaria, oltre a poter chiedere un mutuo ad un istituto di credito, vi è anche la possibilità di effettuare il metodo rent to buy. Tale sistema, tradotto con affitto per acquisto, era già in voga negli anni ’80 ma è ritornato prepotentemente alla ribalta a causa della stretta creditizia che le banche effettuano tagliando fuori dalle linee di credito alcuni soggetti come giovani coppie, immigrati, protestati,ecc. Tale formula è tornata in auge visto che sono molti i costruttori che hanno diversi immobili invenduti e che quindi , per favorire la vendita, sono disposti anche a utilizzare tale metodologia che permette di trasformare i canon i pagati quale affitto come rate di un futuro mutuo. Tale formula è quindi proposta sempre più frequentemente e si adatta bene ai soggetti che pur disponendo di un reddito mensile abbastanza elevato hanno difficoltà, anche solo temporanee, a vedersi concedere un mutuo. Tuttavia occorre rendere il mercato più fluido dal punto di visto informativo e permettere ai costruttori, o venditori privati, di adeguarsi alle nuove tipologie contrattuali per l’acquisto dell’immobile.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Immobiliare