Tutti gli aumenti di gennaio 2018: biglietti metro-bus, energia elettrica e sacchetti frutta-verdura

Ecco tutti gli aumenti a partire dal 1 gennaio 2018 dall'energia elettrica passando per i sacchetti alimentari e per verdure arrivando a biglietti per i trasporti.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco tutti gli aumenti a partire dal 1 gennaio 2018 dall'energia elettrica passando per i sacchetti alimentari e per verdure arrivando a biglietti per i trasporti.

Gennaio 2018 sarà un mese di aumenti in molti settori. Aumenteranno infatti, i biglietti della metropolitana e dei bus di Napoli e l’abbonamento per visitare la Reggia di Caserta. Inoltre i sacchetti della frutta e della verdura diverranno a pagamento e vi sarà l’aumento delle tariffe dell’energia elettrica. Ecco le informazioni più precise.

Aumenti 1 gennaio 2018: sacchetti alimentari ed energia elettrica

Dal 1 gennaio 2018, vi sarà un aumento della tariffa per il trasporto dell’energia e della gestione del contatore nonché per gli oneri di sistema (cioè i costi per sostenere le attività per il sistema elettrico). Non si avrà  più una tariffa con struttura progressiva per cui il prezzo unitario del kWh aumenterà  al crescere dei consumi totali. Si pagherà l’energia in modo più che proporzionale rispetto ai consumi. L’Autorità per l’Energia ed il Gas, ecco il link, comunica inoltre che con la nuova riforma si eliminerà la differenziazione dei prezzi per scaglioni di consumo in modo tale che si otterrà una tariffa lineare più equa e trasparente.

Diverranno a pagamento dal 1 gennaio 2018 i sacchetti self-service per frutta e verdura. Essi dovranno essere biodegradabili per cui si crede che costeranno intorno ai 2 centesimi a pezzo. Chi dovrà acquistare diverse varietà di verdura, quindi, potrebbe addirittura pagare dieci centesimi in più sul totale della spesa.

Aumenti 1 gennaio 2018

Da 1 gennaio 2018 aumenteranno anche gli abbonamenti per visitare la Reggia di Caserta (appartamenti, giardino inglese e parco) ad esclusione di mostre ed eventi che raggiungeranno la cifra di 50 euro. Il biglietto Parco Reggia di Caserta, invece, consentirà la visita esclusivamente del Parco e avrà un costo di 25 euro. Inoltre, non ci saranno più condizioni di favore per i casertani e i residenti nei comuni limitrofi.

Infine arriverà anche la stangata sui biglietti ANM della metropolitana e bus di Napoli. Il costo del biglietto, dopo appena un anno, sarà nuovamente ritoccato e, secondo il piano di risanamento dell’azienda, passerà a 1,20 fino ad arrivare ad 1,30 nel 2019. Inoltre ci sarà forse la possibilità di acquistare il biglietto a bordo dei bus ma in questo caso il prezzo, con tutta probabilità, arriverà a 1,50 euro.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Rincari, Risparmiare