Turismo e divieto di balneazione: sulla costa adriatica ecco dove

Scatta il divieto di balneazione in diversi tratti della costa adriatica, ecco i motivi.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Scatta il divieto di balneazione in diversi tratti della costa adriatica, ecco i motivi.

Per motivi igienico sanitari in molti tratti della costa adriatica è scattato il divieto di balneazione, nonostante i cittadini non siano stati adeguatamente informata in proposito.

Molti sono stati, infatti, i turisti e i villeggianti che si sono rivolti agli sportelli delle associazioni consumatori per segnalare che nei giorni scorsi molti tratti della costa adriatica sono stati interessati da divieti di balneazione legati a motivi igienico sanitari.

Il divieto, che si sottolinea essere temporaneo, durerà fino a quando le nuove analisi di Arpa non dichiareranno che i parametri delle acque sono tornati alla normalità. Il divieto è scaturito a seguito degli esiti delle analisi effettuate, dall’Arpa, nella mattinata del 14 giugno che hanno rilevato la presenza di colibatteri portati in mare, probabilmente, dalle mareggiate delle scorse settimane. Dopo il provvedimento scaturito da una nota firmata da Arpa e aziende sanitarie locali, gli stabilimenti e i bagnini hanno provveduto ad esporre i divieti di balneazione anche se non si è provveduto ad informare i cittadini su quelli che potrebbero essere i rischi per la salute e le cause del divieto.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tutela consumatori, Viaggi