Truffe online di Agosto: attenzione al messaggio fake a nome di Poste Italiane – come difendersi

Una nuova truffa in questo bollente mese di agosto: un messaggio fake di Poste Italiane. Ecco qual è e come difendersi.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Una nuova truffa in questo bollente mese di agosto: un messaggio fake di Poste Italiane. Ecco qual è e come difendersi.

In questi primi giorni di agosto, una nuova truffa online sta colpendo molti italiani: si tratta di un fake molto pericoloso, un phishing che potrebbe rivelarsi davvero dannoso per coloro che abboccano. Ad essere oggetto dei soliti malintenzionati questa volta è Poste Italiane e a segnalare quanto sta accadendo è la pagina della Polizia di Stato ‘Una vita da social’. Si tratta di uno dei tentativi più classici: si promette la possibilità di vincere uno degli smartphone più costosi e alla moda, semplicemente effettuando una serie di operazioni. Analizziamo con attenzione la questione.

Messaggio ‘fake’ a nome di Poste Italiane: ecco la nuova truffa online di agosto

Si tratta di una truffa online tra le più ‘classiche’, il messaggio è il seguente: “Congratulationi! Sei uno dei 10 fortunati utenti che abbiamo selezionato per avere l’opportunità di vincere un iPhone X o un Samsung Galaxy S8”. La strategia è quella del phishing: mediante l’utilizzazione di un messaggio accattivante, di un logo credibile (questa volta è quello di Poste Italiane, perfettamente ‘imitato’) e mediante il richiamo dei due smartphone più alla moda del momento, si invita l’utente ad effettuare una serie di operazioni a partire dal cliccare su ‘OK’. Diciamo immediatamente che Poste Italiane non ha nulla a che fare con questa tipologia di messaggi che sono volti, invece, a truffare gli ignari utenti.

Ma cosa si rischia con questa tipologia di truffe online? La conseguenza più probabile è l’attivazione di servizi a pagamento molto costosi; in questo caso, qualora si sia commesso l’errore di cliccare su ‘OK’, l’unica possibilità è quella di contattare il proprio gestore telefonico, chiedendo immediatamente la rimozione di questi servizi a pagamento (spesso molto salati), chiedendo anche il rimborso.

Come difendersi dalle truffe online di agosto e non solo

Il nostro sito InvestireOggi è in prima linea per aiutare i propri lettori a far fronte a questa che è una vera e propria emergenza: le truffe online. Il meccanismo è quello del phishing e può avere conseguenze davvero pericolose: in primo luogo, l’addebitamento di costosi servizi a pagamento; in secondo luogo – e ben più pericoloso – a volte vengono richiesti dati bancari o di carta di credito e in quel caso è facile trovarsi con il conto prosciugato. Insomma, il pericolo è reale.

Come difendersi? Il nostro consiglio è sempre lo stesso: partendo dal presupposto che è davvero difficile che una qualunque azienda (da Poste Italiane a Ikea, passando per Carrefour o la vostra banca) vi regalino qualcosa, occorre sempre, prima di effettuare qualunque click su qualunque tipologia di link o richiesta, contattare i call-center della banca o dell’azienda coinvolta per chiedere informazioni.

Attenzione, dunque, a questo ennesimo tentativo di SCAM.

Leggete anche: WhatsApp truffe online, attenti ai conti, hacker hanno rubato 600 mila euro in tre anni.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Conto corrente, Truffe