Truffa chiavette Usb: quando il dispositivo è un’esca…

Chi sa resistere alla tentazione di una chiavetta USB lasciata incustodita? Sono davvero poche le persone che trovandosi davanti un dispositivo Usb abbandonato resistono alla tentazione di impadronirsene. Il fatto è stato confermato anche da un esperimento condotto in America, dove 300 chiavette Usb sono state lasciate incustodite presso l’Università dell’Illinois. Il 98% dei dispositivi […]

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Chi sa resistere alla tentazione di una chiavetta USB lasciata incustodita? Sono davvero poche le persone che trovandosi davanti un dispositivo Usb abbandonato resistono alla tentazione di impadronirsene. Il fatto è stato confermato anche da un esperimento condotto in America, dove 300 chiavette Usb sono state lasciate incustodite presso l’Università dell’Illinois. Il 98% dei dispositivi […]

Chi sa resistere alla tentazione di una chiavetta USB lasciata incustodita? Sono davvero poche le persone che trovandosi davanti un dispositivo Usb abbandonato resistono alla tentazione di impadronirsene.

Il fatto è stato confermato anche da un esperimento condotto in America, dove 300 chiavette Usb sono state lasciate incustodite presso l’Università dell’Illinois.

Il 98% dei dispositivi è stato rubato e il 45% non solo è stato usato ma il suo contenuto è stato esaminato dal nuovo proprietario. La prima chiavetta Usb è sparita dopo soltanto 6 minuti dall’inizio dell’esperimento, a riprova che questi dispositivi sono una tentazione a cui proprio non si può resistere.

Ai “ladri” di chiavette dell’esperimento è andata bene poichè sul dispositivo era presente soltanto un sondaggio tracciante.

Truffa chiavetta Usb

Ma cosa accade se la chiavetta Usb rubata è infetta? E se contiene, ad esempio, emulatori di tastiera che prendano il comando del Pc in cui il dispositivo viene inserito?

Ovviamente i malviventi non si sono lasciati scappare questa ghiotta occasione di organizzare nuove e geniali truffe per rubare i dati degli utenti che si impadroniscono delle chiavette Usb lasciate come esca.

Attenzione, quindi, ai dispositivi sconosciuti che collegate ai vostri Pc perchè potrebbe anche succedere che il ladro non sia chi prende una chiavetta Usb non sua, ma colui che, volutamente, la lascia incustodita.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tutela consumatori, Truffe