Mail pericolose, ritorna la truffa del finto corriere Bartolini

Attenzione alla truffa del finto corriere Bartolini.

di , pubblicato il
Truffe pacchi

A volte ritornano, e sono peggio dei cattivi presenti nel racconto di Stephen King. Stiamo parlando della nuova ondata di truffe online a tema Bartolini. Torna infatti furente via mail la truffa del finto corriere.

Truffa corriere Bartolini

Il mondo del web è un covo di cybercriminali, lo è sempre stato, ma mai come negli ultimi mesi. La situazione mondiale, con la grande crisi causata dai vari lockdown ha scatenato una serie di truffe. Gli hacker si stanno inventando di tutto pur di avere la meglio sulla nostra resistenza. Ricordate gli SMS o le email relative ai dati da aggiornare per il proprio conto bancario? Obiettivamente, era difficile che qualcuno abboccasse proprio quando si parla della cosa a cui presta maggior attenzione, appunto il conto in banca.

Inoltre, era indubbiamente complicato riuscire a indovinare la Banca specifica del soggetto vittima della truffa. In questo caso invece le prospettive si fanno statisticamente più allettanti per i truffatori. Innanzitutto, la spedizione di un pacco desta meno sospetti in questo senso, inoltre quanti di noi ogni giorno aspettano effettivamente un pacco? Immaginiamo un numero davvero alto, soprattutto durante le fasi in cui non si poteva uscire di casa. In generale però gli acquisti online hanno da tempo avuto una grande crescita, quindi quello dei pacchi è sicuramente terreno fertile per gli hacker.

Truffa Bartolini, la mail

In questo specifico caso, i cybercriminale hanno ristretto il campo, affidandosi esclusivamente sulla ditta Bartolini, sperando quindi che la vittima sia effettivamente in attesa di tale corriere (cosa comunque che ha una probabilità alta, soprattutto se non si è in attesa di un pacco Amazon). Ecco il testo del messaggio:

Caro cliente, Il tuo pacco non può essere consegnato oggi a causa delle spese di sdoganamento aggiuntive non pagate. Verrà consegnato non appena verrà pagato il costo. Commissioni pagabili : 1,67 EUR.

Nel testo dunque sono presenti anche le commissioni da pagare, un piccolo tocco di classe, dobbiamo riconoscerlo, che rende la cosa più credibile.

Da notare però la cifra incredibilmente esigua, così da non scoraggiare la potenziale vittima. Il testo si conclude invitandoci a contattare la mail associata ad esso, nella quale ci vengono chiesti tutti i dati per il completamento della spedizione. Massima attenzione quindi a questa ennesima truffa.

Potrebbe interessarti anche Dove investire i propri risparmi: oro, mattone, buoni postali o conti deposito

Argomenti: