Trasferire somme di denaro con la rimessa senza bisogno del conto: ecco come e costi

Cos'è la rimessa di denaro, come si trasferisce il proprio denaro?

di , pubblicato il
Cos'è la rimessa di denaro, come si trasferisce il proprio denaro?

La rimessa di denaro è un tipo di trasferimento di fondi mediante il quale c’è uno scambio tra persone fisiche (in particolar modo da e verso dei paesi esteri) che si compie mediante moneta e con l’ausilio di un  Istituto di Pagamento o un intermediario autorizzato. Non c’è bisogno quindi di un conto di pagamento né per chi riceve il denaro né per chi effettua la rimessa. Ecco maggiori dettagli in merito ed i costi.

Trasferire somme di denaro con la rimessa

Con la rimessa si potranno trasferire delle somme di denaro (di solito di importi non troppo alti) in tempi celeri e quasi in ogni parte del mondo. Per effettuare una rimessa ci si dovrà recare, come detto, presso un operatore autorizzato come Poste Italiane o anche un Money Transfer Operators. Una volta scelto l’operatore, poi, si dovrà scegliere in che modo si vuole fornire il denaro ed in che modo si vuole che il destinatario lo riceva.

Le principali possibilità sono le seguenti (ma non tutti le offrono):

  • contante a contante (cash to cash) che è quella più utilizzata in quanto si consegna il denaro in contante ed il destinatario lo riceve in contante,
  • contante a carta di pagamento (cash to card) mediante la quale si consegnano i soldi in contante ed il destinatario li riceve con accredito sulla carta di pagamento ed infine
  • carta a contante (card to cash) mediante la quale si dà il denaro al Money Transfer Operator con accredito sulla propria carta mentre il beneficiario lo riceve in contante.

Per effettuare una rimessa di denaro sarà necessario mostrare un documento di identità in corso di validità e comunicare i dati del beneficiario mentre quest’ultimo al momento del ritiro dovrà seguire con attenzione le indicazioni che gli verranno fornite dall’intermediario.

I costi della rimessa

I costi della rimessa variano a seconda dell’operatore che si sceglierà. Con Poste Italiane, ad esempio, il costo per alcuni paesi, ecco il link, costerà 1,90 euro per importi da trasferire da 0,001 a 300 euro fino ad arrivare a 4,90 euro per importi fino a 1.000 euro. Ripetiamo, questo soltanto per alcuni paesi, in quanto (ad esempio) per il Portogallo, la Romania, la Slovacchia ed altri per importi da 500,01 fino a 1.00 euro si spenderà l’1,75% dell’importo trasferito. Al link indicato si potranno controllare tutte le cifre.

Il suggerimento sarà quindi quello di chiedere sempre il prezzo prima di effettuare una rimessa.

Potrebbe interessarti anche: Trasferire denaro da un conto all’altro intestati alla stessa persona: possono scattare controlli sui movimenti interni?

[email protected]

Argomenti: ,