Torna il conto corrente arancio della Ing: nasce il Modulo senza Vincoli, quali sono i costi?

Tutti coloro che vorranno sottoscrivere il conto corrente Arancio della Ing adesso potranno farlo: le opzioni Modulo senza Vincoli.

di , pubblicato il
Tutti coloro che vorranno sottoscrivere il conto corrente Arancio della Ing adesso potranno farlo: le opzioni Modulo senza Vincoli.

Dopo la bufera che aveva colpito la Ing., è nuovamente possibile aprire il conto corrente Arancio: in questo articolo forniremo tutte le informazioni utili.

Una novità è il cosiddetto “Modulo senza Vincoli”, il quale presenta una serie di vantaggi, oltre la gratuità dei costi mensili. Ecco, allora, tutte le informazioni utili sul ritorno del conto corrente Arancio della Ing.

Le caratteristiche generali del conto corrente Arancio della Ing.

Il conto corrente Arancio rientra nella tipologia dei conti online. Le caratteristiche sono le seguenti:

  1. La procedura è completamente digitalizzata ed è possibile aprire un nuovo conto in pochi click;
  2. Importante la presenza di una app che permette di gestire in tutta sicurezza la maggior parte delle operazioni più comuni che si effettuano su un conto;
  3. Tutti i costi sono in chiaro e non vi sono spese ‘nascoste’;
  4. La gestione del conto presenta una serie di caratteristiche ‘smart’: è possibile confermare le operazioni mediante impronta e personalizzare il PIN delle proprie carte visualizzandolo in qualsiasi momento.

Con l’opzione Modulo senza Vincoli, i costi del conto sono zero e i vantaggi molteplici.

Modulo senza Vincoli, conto corrente Arancio della Ing: caratteristiche e vantaggi

Il conto corrente Arancio con Modulo senza Vincoli dà una serie di vantaggi: qualora vi sia l’accredito mensile dello stipendio o della pensione (o da altre entrate) di almeno 1.000 euro al mese, il conto è gratuito altrimenti si pagano 2 euro al mese. Questi sono i vantaggi inclusi nel Modulo senza Vincoli:

  • Prelievi di contante in Italia e in Europa (si sottolinea che Ing. non applica commissioni);
  • Possibilità di effettuare bonifici SEPA fino a 50.000 euro in tre modalità: online, al telefono o in filiale;
  • Un modulo di assegni all’anno.

Ma quali sono i costi e quali le differenze tra chi richiede il Modulo senza Vincoli e chi non lo richiede? Innanzitutto, il canone mensili: chi non richiede il Modulo senza Vincoli, non paga il conto, chi richiede il Modulo lo paga 2 euro senza accredito e 0 euro con accredito di almeno 1.000 euro. Poi i vantaggi sono tutti per il Modulo senza Vincoli: i prelievi non si pagano, mentre la spesa per chi non aderisce è di 0,75 euro; i bonifici SEPA al telefono o in filiale fino a 50.000 euro non si pagano, altrimenti il costo è di 2,50 euro; il primo modulo di assegni è gratuito, altrimenti si paga 7,50 euro; il rilascio della carta di credito è gratis in entrambi i casi.

Potrebbe interessarti: Ing: non rispondere alla chiamata in arrivo da 800717273 non è la Banca

[email protected]

Argomenti: ,